Lamezia, lo chef Emanuele Maria Mancuso tra i “Discepoli di Escoffier”

RENDE – Lo chef lametino Emanuele Maria Mancuso ha preso parte alla Cerimonia di Investitura del prestigioso Ordine Internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier.
Durante la solenne cerimonia di intronizzazione dei nuovi Discepoli, lo Chef, che lavora nel ristorante-bracera “La Barrica”, a Lamezia Terme, è stato insignito dall’Associazione Professionale Cuochi Calabresi con la prestigiosa fascia dell’Ordine.

L’ammissione fra i Discepoli di Escoffier, mediante la vestizione con la prestigiosa fascia dell’Ordine, è una delle massime onorificenze professionali conseguibili nel mondo della cucina e dell’enogastronomia, se non il più importante riconoscimento in assoluto: le selezioni operate dall’Ordine sono, infatti, alquanto severe e prendono in considerazione soltanto candidature di alto profilo con una carriera caratterizzata da significativi successi professionali e dalla costante adesione ai princìpi etici e filantropici promossi dall’illustre Maestro Escoffier.
L’importanza della manifestazione è stata sottolineata dalla presenza dei massimi rappresentanti nazionali dell’Ordine, il Presidente Francesco Ammirati e il Segretario Antonio Torcasso.