Calabria: Gdf Udine scopre truffa import pellet, evasi 2 mln Iva

TRIESTE – Una truffa legata all’importazione di pellet dall’Europa dell’Est è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Udine, che su ordine della Procura della Repubblica e assieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del capoluogo friulano, ha eseguito 42 perquisizioni in Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Valle d’Aosta, Toscana, Liguria, Sicilia e Calabria.
L’operazione, che ha visto impiegati 90 militari e 30 doganieri a livello nazionale, è stata finalizzata alla definitiva ricostruzione, specie documentale, di una frode doganale ed all’Iva, individuata dal Nucleo di Polizia Tributaria di Udine e dal locale Ufficio delle Dogane. L’imposta evasa ammonta a circa 2 milioni di euro.