Cariati, iGreco con Lilt Crotone per la prevenzione oncologica e gli stili di vita salutari

CARIATI – «Sarà utile, ma anche bello, vedere delle donne attraversare da una parte all’altra la nostra Calabria con l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e proporre, allo stesso tempo, stili di vita salutari. Per questo abbiamo deciso di sostenere Calabria Lilt road, fitwalking coast to coast». Lo ha detto Filomena Greco, responsabile marketing del Gruppo iGreco, a pochi giorni dall’inizio dell’impresa che vedrà un gruppo di fitwalker percorrere a piedi 140 chilometri in un percorso che unisce la costa tirrenica della Calabria con quella ionica.

«Nelle diverse tappe, saranno distribuite gratuitamente alcune monodosi del nostro olio evo, ognuna delle quali corrisponde alla giusta razione di olio per pasto – ha spiegato ancora – . Una sana e corretta alimentazione è un alleato indispensabile per la nostra salute. La dieta mediterranea è famosa per le sue virtù salutari, perché comprende molta frutta fresca, verdura e cereali, pesce, poca carne, e soprattutto l’olio extravergine di oliva. Quest’ultimo è l’alimento principe della nostra dieta, eletto testimonial per la Prevenzione Oncologica della LILT proprio grazie alle sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore.

In occasione della Calabria Lilt road, fitwalking coast to coast, abbiamo creato un’edizione speciale delle nostre famose ‘bottigliette’. Inoltre, alla manifestazione saremo presenti con un operatore sanitario delle cliniche iGreco Ospedali Riuniti, che seguirà tutte le tappe del tour».

«Ci auguriamo – ha detto ancora Filomena Greco – che l’evento sia utile per ognuno. Spesso, nella frenesia delle nostre vite, capita che tralasciamo di soffermarci su aspetti fondamentali, come la cura di noi stessi o la scelta di cibi sani. Tendiamo magari a rimandare, senza pensare al fatto che invece alcune accortezze possono garantirci salute e benessere. Il progetto di Lilt Crotone ce lo ricorda e lo fa in modo originale. Personalmente, poi, credo molto nel valore propositivo che possono avere le donne. Per cui, voglio già da ora ringraziare e complimentarmi con le atlete che a partire dal 21 aprile e fino al 25 compiranno l’impresa».

«Un grazie, infine, va agli organizzatori, che con impegno, entusiasmo e anche originalità cercano le strade migliori per sensibilizzare tutti alla prevenzione oncologica e alla lotta consapevole ai tumori».