Cittanova, agenti di Polizia salvano la vita a bambino di 5 anni a rischio soffocamento

CITTANOVA – Nei giorni scorsi, gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Cittanova sono intervenuti presso un’abitazione di quel Comune ove, sulla linea di emergenza 113, era stato segnalato un bambino di 5 anni colto da un improvviso malore. Sul posto, i due agenti si sono immediatamente resi conto delle difficoltà respiratorie del piccolo e del grave stato di agitazione della madre. Il bambino, infatti, colto da convulsioni, stava rischiando il soffocamento a causa della lingua che ostruiva le vie respiratorie, ragion per cui uno dei due agenti ha operato le manovre di primo soccorso finalizzate a liberare la trachea mentre l’altro si è adoperato per tranquillizzare la donna. Grazie all’intervento degli Agenti, il bambino ha ripreso conoscenza ed è stato affidato alle cure del personale medico del 118, intanto giunto sul posto. Dopo gli accertamenti ospedalieri mamma e figlio sono stati regolarmente dimessi. Solo l’intervento deciso e tempestivo della “Volante” ha scongiurato un epilogo più grave che, certamente, poteva comportare conseguenze irreparabili.