Crotone, Focus ‘Ndrangheta: le attività svolte nell’arco della settimana dalla Polizia di Stato

CROTONE – Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘Ndrangheta”, disposti dal Sig. Questore della Provincia di Crotone, dr. Claudio SANFILIPPO, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

– arrestate nr. 01 persona;
– deferite nr. 02 persone, di cui nr. 01 all’Autorità Amministrativa;
– controllate nr. 03 persone sottoposte a misure di sicurezza;
– identificate nr. 259 persone, di cui nr. 36 extracomunitari;
– controllati nr. 2.467 veicoli (anche con sistema Mercurio);
– elevate nr. 26 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
– effettuate nr. 10 perquisizioni;
– accompagnate nr. 02 persone in Questura per identificazione;
– effettuati nr. 02 sequestri amministrativi e/o penali;
– effettuati nr. 08 controlli amministrativi.

Nel pomeriggio di sabato 17 febbraio u.s. ieri, personale della Squadra Volanti ha rinvenuto e sequestrato, a carico di ignoti, nr. 1 involucro in cellophane di colore bianco, contenente sostanza stupefacente del tipo “cocaina” avente peso lordo di gr. 1,2.

Nella mattinata del 18 febbraio u.s., personale della Squadra Volanti ha rinvenuto e sequestrato, a carico di ignoti, nr. 8 involucri in cellophane di colore bianco, contenenti sostanza stupefacente del tipo “cocaina” avente peso lordo totale di gr. 7,0.

Nella giornata del 19 febbraio u.s., personale della Divisione Polizia Anticrimine ha denunciato in stato di libertà G.F., nato a Isola Capo Rizzuto (KR) nel 59, con precedenti di Polizia, in atto detenuto presso la casa circondariale di Viterbo, perché inottemperante all’ordine di deposito della cauzione, nel termine fissato dal Tribunale, relativo all’applicazione della misura della Sorveglianza Speciale di P.S. per anni tre, con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza.

Nelle prime ore del 20 febbraio u.s., personale della locale Squadra Mobile ha tratto in arresto F.M., nato a Catanzaro nel 1990, in esecuzione dell’Ordinanza di custodia cautelare in carcere n. 5177/11 R.G.N.R. mod. 21, N. 3669/12 R.G. G.I.P. e n. 208/17 R.M.C. emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Catanzaro in data 6.2.2018, poiché indagato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti – fatti commessi in Catanzaro a far data dal 2009. Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Crotone.

Nella stessa giornata, personale della Squadra Volanti ha segnalato al sig. Prefetto, R.V. crotonese dell’85, in quanto assuntore di sostanza stupefacente. A seguito di controllo, lo stesso veniva trovato in possesso di 0.4 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina.

Nel medesimo giorno, personale dell’U.P.G.S.P. ha notificato a, G.M., la misura cautelare dell’allontanamento della casa familiare ed il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Nella nottata tra il 22 ed il 23 febbraio 2018, personale della Squadra Volanti ha deferito all’A.G., L.S. crotonese del 1993, per essersi rifiutato di sottoporsi al controllo su tasso alcolemico.