Crotone: rinvenuto manufatto esplosivo artigianale nei pressi di una scuola, indagini in corso

CROTONE – Nella mattinata di ieri, su segnalazione di alcuni docenti dell’Istituto primario “Gravina” di Crotone, personale dipendente rinveniva un manufatto esplosivo artigianale, posto all’esterno del muro perimetrale scolastico, precisamente sotto una pensilina della fermata autobus.

Gli operatori della Polizia di Stato intervenuti provvedevano a mettere in sicurezza l’area, in attesa del successivo intervento di personale del Nucleo Regionale Artificieri della Questura di Catanzaro.

Successivamente all’avviso alla competente A.G., i citati artificieri provvedevano alla messa in sicurezza, rimozione e brillamento del manufatto esplosivo, verosimilmente destinato alla celebrazione delle passate festività.

Si precisa che, da fonti assunte, l’attività didattica risulta sospesa sino al 10 gennaio p.v. per lavori di manutenzione.

Sono in corso indagini per far luce sull’accaduto e identificare i responsabili.