Jacurso, abuso d’ufficio: chiesto rinvio a giudizio per ex sindaco

Jacurso – Gianfranco De Vito ex Sindaco del Comune di Jacurso, attualmente consigliere comunale di minoranza, dovrà comparire il 18 maggio 2018, innanzi al GUP presso il Tribunale di Lamezia Terme, a seguito di richiesta di rinvio a giudizio elevata a suo carico dal sostituto Procuratore della Repubblica, dott.ssa Emanuele Costa.
All’ex Sindaco è contestato il reato di abuso d’ufficio la cui pena prevede, nel massimo, fino a 4 anni di reclusione.
In particolare nell’editto imputativo si evince come l’ex Sindaco, nelle sue qualità, il 16.09.2014, avrebbe rilasciato l’autorizzazione all’utilizzo del campo sportivo comunale “Morici”, esclusivamente alla società Don Bosco Jacurso, nella quale ricopriva un ruolo dirigenziale il nipote dello stesso, omettendo di autorizzare all’uso del suddetto campo sportivo, anche la società AS Jacurso, unica ad averne fatto richiesta.
Violando le norme stabilite dal regolamento comunale sull’uso degli impianti sportivi (Delibera C.C. n.06\2011 del 17.02.2011), avrebbe così, intenzionalmente, procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale alla società Don Bosco, in termini di risparmio di spesa (trasporto squadra e noleggio campo), cagionando un danno ingiusto alla società calcistica AS Jacurso in termini di spese sostenute (trasporto squadra e noleggio campo, presso l’impianto sportivo “Pino Nicolazzo” di Maida).
Il danno economico cagionato alla locale società calcistica, peraltro, è tale anche in termini d’immagine, poiché proprio nella stagione 2014\2015, la compagine ha ottenuto la vittoria del campionato, pur confinata nel limitrofo campo sportivo di Maida.
Per i fatti di cui sopra l’Associazione Sportiva Jacurso si è riservata il diritto di costituirsi parte civile nel suddetto procedimento, al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti a seguito delle condotte illecite perpetrate nei suoi confronti.