La Guarimba rilancia il bando per partecipare all’edizione 2018, scadenza fissata al 31 marzo

AMANTEA – Prosegue senza sosta il tour de La Guarimba, che proprio in questi giorni di permanenza e partecipazione al Festival internazionale del cortometraggio di Clermont-Ferrand, il più importante al mondo del settore, che li ha visti presentare ad una nutrita platea di addetti ai lavori, il festival calabrese nato per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità, in una terra dove “tutto è possibile”, rilancia il bando per cortometraggi dell’edizione 2018.
Saranno aperte fino al 31 marzo le iscrizioni per cortometraggi nazionali ed internazionali nelle categorie di: Fiction, Animazione, Documentario e Videoclip.
Oltre mille i lavori che sono già pervenuti all’Associazione, un numero importante per un Festival in crescita continua, la cui VI edizione si svolgerà quest’anno ad Amantea (CS) dal 7 all’11 agosto 2018 e approfondirà una tematica di cocente attualità: ovvero la tecnologia e in particolare come sia cambiata la forma di narrare grazie alle nuove piattaforme: dai videogiochi a YouTube.
La Guarimba è un’associazione culturale con sede legale in Calabria, la terra dove tutto è possibile, che si occupa principalmente di cinema ed illustrazione e usa la cultura come un veicolo per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità; fondata da Giulio Vita, calabro-venezuelano tornato alle sue radici nel 2012, Sara Fratini, illustratrice venezuelana laureata in Belle Arti tra Madrid e Nancy e El Tornillo De Klaus, collettivo spagnolo di artisti audiovisivi e critici cinematografici. Guarimba è una parola che per gli indios venezuelani significa “posto sicuro”.
La Guarimba ha come obiettivo quello di “riportare il cinema alla gente e la gente al cinema”. Questa motivazione ha portato ad organizzare ad Amantea, cittadina affacciata sul Mar Tirreno in provincia di Cosenza, un festival internazionale del cortometraggio, che nel 2018 taglierà il traguardo della VI edizione.

Il bando: http://www.laguarimba.com/it/bando/