Neve a Rende: chiusa l’Unical, proteste dei laureandi

RENDE – Il maltempo e qualche fiocco di neve abbattutisi sulla Calabria ed in particolare nel cosentino, hanno portato anche alla chiusura dell’Università di Rende dove proprio oggi, tra l’altro, avrebbero dovuto tenersi le proclamazioni di laurea.
Un disagio che lamentano soprattutto i laureandi, riferendo di esser stati avvertiti solo via Sms dal professore relatore: neo dottori che avevano già organizzato la loro festa di fine corso, con rinfreschi, ricevimenti, prenotando alberghi per i propri ospiti che avrebbero voluto partecipare all’evento. Tutto cancellato, invece, e tutto a data da destinarsi.
Alcuni tra questi contestano il fatto che la decisione di chiudere l’ateneo si sarebbe sì potuta prendere ma solo nel caso di una abbondante nevicata.