Operazione Alchemia, assolto Consigliere Regionale D’Agostino

REGGIO CALABRIA – Il consigliere regionale della Calabria Francesco D’Agostino, ex vicepresidente dell’Assemblea, é stato assolto con formula piena dal Gup distrettuale di Reggio Calabria, Olga Tarzia, nel processo con rito abbreviato scaturito dall’operazione “Alchemia”, condotta dalla Dda reggina nel luglio del 2016 contro alcune cosche di ‘ndrangheta della Piana di Gioia Tauro. A D’Agostino, coinvolto nell’operazione insieme ad altre 40 persone, venne contestato il reato di intestazione fittizia di beni, aggravata dall’avere agevolato la ‘ndrangheta.
D’Agostino, in seguito al suo coinvolgimento nell’inchiesta, si dimise dalla carica di vicepresidente del Consiglio regionale, mantenendo soltanto quella di componente dell’Assemblea. “Oggi – ha commentato D’Agostino – giustizia è stata fatta. Per me si chiude una parentesi orribile, che mi ha visto accusato di un reato gravissimo quanto inconciliabile con la mia attività imprenditoriale e con la mia condotta di vita.
La mia storia ha vinto contro ogni accusa”.