Parghelia: deposito di botti illegali in casa, un arresto

PARGHELIA – Aveva impiantato in un magazzino adiacente la propria abitazione un deposito di di botti illegali. Un uomo di Parghelia è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Tropea.
Nel corso di una perquisizione all’interno del locale i militari hanno trovato circa tre quintali e mezzo di artifizi pirotecnici artigianali e importati e due valigette di centraline per l’esplosione a distanza assieme a un passamontagna e due pistole a salve. Oltre al materiale esplodente in pessimo stato di conservazione sono state trovate anche alcune bombole a gas. I botti sono stati posti in sicurezza dagli artificieri dell’Arma intervenuti da Cosenza e Reggio.
La perquisizione ha portato anche al ritrovamento di una stampante laser professionale rubata nel Comune di Parghelia lo scorso anno, mentre in un terreno di proprietà dell’arrestato è stata accertata la presenza di volatili, alcuni in via di estinzione, tenuti in pessime condizioni igieniche. Gli animali sono stati sequestrati.