Rossano, 4 denunce per sfruttamento della prostituzione

ROSSANO – La Polizia di Stato ha denunciato a Rossano quattro persone con l’accusa, a vario titolo, di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
I poliziotti, a seguito di segnalazioni su un continuo andirivieni di uomini da alcuni appartamenti, hanno individuato due abitazioni, in altrettanti condomini del centro, utilizzate come vere e proprie case di appuntamento. In un appartamento è stata trovata una cittadina cinese e nell’altra due ragazze di nazionalità romena. Le tre donne accoglievano i clienti dopo avere pubblicizzato l’attività su siti online dopo avere preso in fitto gli appartamenti con contratti di locazione mai registrati all’Agenzia delle Entrate.
Le persone denunciate sono non solo i proprietari dei due appartamenti utilizzati per gli incontri ma anche un uomo, che si occupava, dietro corrispettivo economico e sessuale, di accompagnare le prostitute, e una donna che provvedeva alle altre incombenze come il pagamento del fitto dell’appartamento