Spilinga: smaltisce illecitamente liquami, denunciato allevatore

SPILINGA – I carabinieri di Spilinga e Vibo Valentia hanno denunciato in stato di libertà un allevatore, titolare di un allevamento di bovini, accusato di avere smaltito illecitamente rifiuti zootecnici costituiti da liquami e deiezioni dei suoi animali.
I carabinieri hanno effettuato il controllo che ha portato alla denuncia dopo che ai militari erano giunte numerose segnalazioni riguardo l’inquinamento subito dai terreni contigui un’azienda zootecnica di allevamento bovini per la produzione di latte ubicata in località “Polarizzi-Poro” di Spilinga.
I militari si sono recati sul posto ed hanno così accertato che le deiezioni ed i liquami prodotti all’interno dell’allevamento bovino, stoccati all’interno di un’apposita platea impermeabile, tracimavano. Parte dei rifiuti ristagnava nei terreni limitrofi, mentre un’altra parte, tramite ruscellamento ed attraverso un fosso naturale, s’immetteva all’interno della fiumara Ruffa, inquinandone le acque. Da qui la denuncia dell’allevatore.