Villa San Giovanni, Polfer rintraccia una coppia minori in “fuga d’amore”

VILLA SAN GIOVANNI – Nell’ambito dell’attività dei servizi di prevenzione e repressione dei reati predisposti all’interno delle Stazioni ed a bordo dei treni in transito, nei giorni scorsi, il personale della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione di Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni, harintracciato una coppia di giovani fidanzati di nazionalità svizzera, ancora minorenni. I due ragazzi, 16 anni lui e 14 anni lei, da alcuni giorni si erano allontanati dalle rispettive abitazioni in Basilea (Svizzera) e si trovavano a bordo di un treno proveniente da Milano e diretto in Sicilia. Durante un controllo effettuato a bordo treno, il personale della Polizia Ferroviaria ha immediatamente notato i due giovani soli e piuttosto impauriti. Il ragazzo, unico dei due a comprendere la lingua italiana, ha tentato di depistare le richieste di informazioni del personale operante fornendo il nome e l’indirizzo di un parente che li avrebbe attesi a Messina ma, dopo ulteriori approfondimenti, gli agenti sono riusciti ad accertare che i due si erano allontanati arbitrariamente da casa senza dare notizie della loro “fuga”. L’intervento degli agenti della Polfer è stato provvidenziale infatti, considerata la giovane età, i due avrebbero potuto incorrere in gravissimi rischi per la loro stessa incolumità. I genitori dei giovani, contattati telefonicamente, hanno assicurato l’immediata partenza per raggiungere e riabbracciare i figli che, nel frattempo, sono stati vigilati e curati dal personale della Polizia di Stato. I rintracci rappresentano un impegno quotidiano della Polizia di Stato in generale ed in particolare della Polizia Ferroviaria. Gli allontanamenti di giovani dalle famiglie sono purtroppo in aumento, persino tra i giovani di età preadolescenziale, rappresentando un fenomeno ormai diffuso non solo nelle grandi città.