Cariati, Differenziata: nasce il Centro comunale di raccolta rifiuti

CARIATI – Apriranno oggi, giovedì 22 giugno, le porte del Centro comunale di raccolta rifiuti di Cariati. La struttura che accoglierà il servizio è in località Varco e sarà accessibile ai cittadini da lunedì a domenica, dalle 9:00 alle 12:00.

«Inaugurare questo nuovo servizio, che mira a dare un ulteriore aiuto a tutti i cariatesi, è per noi un traguardo che ha a che fare con l’innovazione e con le buone politiche», ha detto la sindaca Filomena Greco.

Il Centro andrà incontro alle esigenze di privati e di attività commerciali e professionali. Accoglierà diversi tipi di rifiuti: da quelli domestici a quelli prodotti ad esempio da un ufficio, un’azienda o un supermercato. Ma non si sostituirà al servizio di raccolta porta a porta.

Nella struttura si potranno conferire rifiuti ingombranti, umido, sfalci di potatura (come gli scarti di giardini, i fiori, l’erba), vetro, olio vegetale (ad esempio quello che resta dopo la cottura dei cibi) o farmaci scaduti.
E ancora, materiali da ufficio, come toner per cartucce e stampanti, grandi quantità di carta o cartone. E poi i rifiuti elettronici, quali Raee, apparecchiature di illuminazione, pile usate e batterie cellulari. Inoltre, chi avrà la necessità potrà richiedere il ritiro degli ingombranti e dei Raee a domicilio. Gli interessati potranno telefonare al numero 0983.9402302 da lunedì a venerdì tra le 9:00 e le 12:00.

«Da quando abbiamo avviato un nuovo modo di gestire i rifiuti – ha detto il vicesindaco e assessore alle Politiche Ambientali Sergio Salvati – si sono raggiunti due ottimi traguardi: da una parte ora Cariati è più pulita e rispetta di più l’ambiente, dall’altra il Comune ha risparmiato oltre 70 mila euro. E quest’ultimo dato è aggiornato solo fino ad aprile. Per cui a oggi avremo tagliato le spese ancora di più. L’obiettivo ora è arrivare a ridurre i costi del 30% sull’intero anno. Ma dovremo attendere ancora qualche mese per fare il confronto sul periodo».

«L’avventura della raccolta differenziata, fortemente voluta da me e dalla mia squadra, è iniziata cinque mesi fa – ha detto ancora la sindaca Filomena Greco – . In questo tempo, i cittadini di Cariati hanno avuto un approccio esemplare. Hanno velocemente imparato a distinguere i rifiuti e si sono impegnati per rendere la città più pulita. A loro va il mio e il nostro ringraziamento. Ora resta una speranza: che tutti gli sforzi di questa amministrazione e degli abitanti di questa città non siano resi vani dalla costruzione della discarica a Scala Coeli».