Cosenza, Iacucci sigla intesa per il contratto decentrato del personale

COSENZA – «Il personale della Provincia di Cosenza è il motore del nostro ente. Grazie all’impegno da parte di ognuno di loro le idee e i progetti prendono forma, viaggiano su binari giusti, arrivano a destinazione. È fondamentale allora, per queste ragioni, mettere in atto tutte le energie possibili per incentivare i dipendenti e consentire loro di lavorare con dignità, senza altre preoccupazioni e con i diritti spettanti, senza distinzioni». Franco Iacucci, Presidente della Provincia, ieri mattina ha firmato l’importante accordo per il cosiddetto “Contratto Decentrato Aziendale” per le politiche di incentivazione del personale. Il contratto definitivo sarà firmato dopo il parere dell’Organo di revisione contabile sullo schema siglato nel bel palazzo provinciale.
«Si tratta di un grande risultato per l’Ente, anche perché è stata raccolta l’unanimità delle sigle sindacali presenti: Cgil, Cisl, Uil, Csa e Rsu aziendale», ha continuato il Presidente.
«La preintesa prevede il pagamento di tutti gli istituti contrattuali previsti per il 2017 : turnazione, reperibilità, rischio, disagio, maneggio valori, particolari responsabilità e produttività individuale. In questo modo è stato garantito il funzionamento e l’efficienza dei servizi, sugli stessi livelli degli scorsi anni. Contestualmente – ha spiegato il Presidente – è stato concordato per il 2018 l’immediato avvio delle procedure per la progressione orizzontale del 50% dei dipendenti in servizio. Per definire le procedure della progressione e, più in generale, sulla riorganizzazione dell’Ente le parti si incontreranno agli inizi dell’anno».
L’obiettivo del Presidente, sin dal suo insediamento, è stato quello di puntare molto sule risorse umane dell’Ente e valorizzare, laddove possibile, le peculiarità e le specificità dei singoli. « La Provincia di Cosenza è un Ente virtuoso da ogni punto di vista e il personale non può essere da meno», la chiosa.