“La Calabria si fa strada. Nuova SS.106 Sibari-Roseto”: Oliverio a Trebisacce per presentare il progetto della Nuova SS.SO6

CATANZARO – Dopo il parere favorevole espresso all’unanimità dall’Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in merito alla realizzazione del progetto riguardante la Seconda Tratta del Terzo Megalotto della S.S.106 “Sibari-Roseto Capo Spulico”, cresce l’attesa in Calabria e tra le popolazioni interessate della riunione del Cipe convocata per oggi a Roma, alla quale sarà presente anche il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, nel corso della quale è prevista l’approvazione della delibera che darà il via alla realizzazione definitiva del progetto.
È, dunque, il giorno di una data storica per la crescita e lo sviluppo dell’intera regione.
Sta per giungere a compimento, infatti, una telenovela durata undici lunghi anni.
Dopo l’approvazione della delibera definitiva del Cipe verrà realizzata in Calabria un’opera di grande importanza strategica che prevede un investimento di un miliardo e trecento milioni di euro, oltre mille nuovi occupati nell’edilizia pubblica e garantisce un collegamento veloce e sicuro con il Corridoi Adriatico. La nostra regione sarà sede di uno dei più grandi cantieri del Paese
Il lavoro e l’impegno faticoso profuso in questi anni dal presidente Oliverio e dalla sua giunta stanno per ottenere il giusto riconoscimento.
Il progetto di questa importantissima infrastruttura sarà illustrato oggi, alle ore 18.30, dallo stesso presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, di ritorno dalla Capitale, presso l’Hotel Miramare di Trebisacce, nel corso di un’iniziativa pubblica a cui sono stati invitati cittadini, amministratori regionali, provinciali e comunali e rappresentanti delle forze economiche e sociali della Calabria. Tema su cui verterà l’incontro: “La Calabria si fa strada. Nuova SS.106 Sibari-Roseto Capo Spulico”.