Politiche 2018: in Calabria Movimento 5 Stelle oltre il 40%, bene il Centrodestra

CATANZARO – Mentre ancora è in corso lo spoglio, i dati uscenti dalle urne sanciscono il trionfo del Movimento Cinquestelle, al momento sopra il 40% dei consensi sia alla Camera dei Deputati che al Senato della Repubblica.
Giù il Partito democratico, che scende sotto il 20%, mentre la coalizione del Centrodestra con Forza Italia che si staziona sopra il 21% sale complessivamente fino al 32% con un importante risultato della Lega che sfiora il 6%.
L’affluenza si attesta su livelli del 2013 (63,71% contro il 63,01) che conferma comunque la Calabria come una delle regioni con il più basso numero di votanti insieme alla Sicilia. I dati reali sono assolutamente parziali ma sembrano confermare il dato delle proiezioni nazionali.
Al momento non sono stati assegnati i collegi uninominali ma l’andamento sta premiando il Movimento Cinquestelle anche se nel collegio 2 Calabria Sud a guidare è la coalizione di Centrodestra con un leggero vantaggio sul Movimento Cinquestelle, entrambi si attestano intorno al 36%. Nel collegio 1 Calabria Nord, invece, i pentastellati hanno superato il tetto del 50% dei consensi.
Il M5s, alla fine, dovrebbe aggiudicare 3 collegi su 4: Cosenza, Crotone e Catanzaro, avanti il Centrodestra Reggio. Alla Camera, dove si è poco oltre la metà delle sezioni scrutinate, i Cinquestelle sono avanti con percentuali in alcuni casi di oltre il 50% nei collegi di Castrovillari, Corigliano, Cosenza, Crotone, e Catanzaro; il centrodestra prevale invece a Vibo e Palmi. A Reggio Calabria lo spoglio si è concluso con la vittoria finale di Federica Dieni del Movimento Cinquestelle.