Basket, Lamezia conquista il big match contro Rende: finale 87-74

CATANZARO – Prima vittoria sul nuovo campo di casa per il Basketball Lamezia di coach Pellicanò. Partita equilibrata per i primi due quarti con i lametini sempre avanti nel punteggio. Break ad inizio terzo quarto per i gialloblu che volano anche sul +22 ma sul più bello il clima si surriscalda e i lametini ne fanno le spese e buttano alle ortiche il vantaggio conquistato. Rende ci crede andando più volte sotto la doppia cifra di vantaggio ma Lamezia è brava grazie a Faranna e Rubino a rispedire al mittente tutti gli attacchi.
Primo match in casa al PalaPulerà per il Basketball Lamezia. Cerimonia di premiazione prima del match per le due squadre organizzata dalla Planet Catanzaro, che ha ospitato il match. Doveroso minuto di silenzio per ricordare il piccolo Diego, nipote del play lametino Marisi. Lamezia inizia il match con Monier,Marisi, Rugolo,Gaetano e Faranna. Rende risponde con Mirando,Gaido, Cilento,Spadafora e Bjegovic. Molta zona per i silani e tanti problemi per i padroni di casa. Faranna è il faro del gioco lametino, dall’altra parte il terzetto di esterni sopperisce alle difficoltà sotto canestro di Suraci. Lamezia chiude sul 20-19 il primo quarto.Ad inizio secondo quarto Rende mette il naso avanti per qualche secondo ma Lamezia reagisce prontamente costringendo gli ospiti al time out (29-23). E’ sempre l’argentino volante Leo Faranna a suonare la carica con una splendida schiacciata (35-29). Equilibrio nei restanti minuti con Rende che si mantiene a distanza di sicurezza (43-36). Ad inizio terzo quarto il break lametino è da urlo. Pronti via subito 15-0 e vantaggio che tocca i 22 punti(58-36). Nervosismo in casa Rende e espulsione diretta per Spadafora per un colpo al pivot lametino. Lamezia non approfitta del nervosismo ospite, anzi subisce il clima di tensione. Bjegovic ne segna 5 in un amen (60-41), Rugolo incorre nel secondo fallo antisportivo chiudendo anticipatamente il match. Rende rosicchia punto dopo putno fino al 60-50. I lametini reagiscono chiudendo avanti di 12 punti (64-52). Quarto periodo giocato punto a punto con i lametini che riescono ad aprire la scatola e mettersi a riparo da sorprese prima con la tripla di Rappoccio (69-56) poi con quella di Rubino e chiudono definitivamente la contesa con la schiacciata di Faranna (84-71). Buona vittoria per Lamezia che mantiene la vetta del ranking distanziando ancora di più i silani. Prossimo impegno Sabato 24 Febbraio in casa della Scuola bk Viola.

BASKETBALL LAMEZIA – BIM BUM RENDE 87-74

(20-19, 43-36, 64-52)

LAMEZIA: Rappoccio 9, Faranna 22, Marisi 6, Lazzarotti 5, Monier 17, Rubino 12, Rugolo 6, Meliadò, Fragiacomo, Gaetano 10, Saladino, Ragusa. Coach Pellicanò ass. Adone prep. Mascaro

RENDE: Mirando 17, Gaido 12, Bjegovic 17, Spadafora 5, Tenuta 2, Cilento 10, Suraci 7, Russo 2, Mazzuca 2. Coach Arigliano

Arbitri: Celia – Migliaccio.