sabato, Luglio 13, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

24 agosto: Nuova data per il processo della causa contro la libertà condizionale per motivi umanitari

24 agosto: Nuova data per il processo della causa contro la libertà condizionale per motivi umanitari

Immigrati detenuti nelle strutture della dogana e della protezione delle frontiere degli Stati Uniti a Mission, in Texas. Foto: Julio Cortez/AP.

Il processo della causa contro la libertà vigilata umanitaria per cubani, venezuelani, nicaraguensi e haitiani è stato rinviato al 24 agosto dopo che un giudice federale del Texas, Drew B TiptonLo ratificherete lunedì prossimo in vista.

Tipton ha firmato che la richiesta di congelare l’attuazione del programma sarà analizzata nell’ambito del processo ed entro il 29 settembre le parti dovranno presentare le loro proposte e conclusioni in riferimento ai disaccordi.

Come confermato da A un report A UnivisioneNon ci sarà alcuna decisione sul programma di immigrazione almeno fino alla fine di quest’anno. La decisione viene presa su richiesta delle parti della controversia, tenendo conto del volume delle prove e dei testimoni coinvolti nella preparazione del caso.

Rinviata la data del processo contro il programma sulla libertà vigilata di Biden

I querelanti nel caso rappresentano i 21 procuratori generali degli stati a governo repubblicano mentre l’imputato è rappresentato dal Department of Homeland Security.

La scadenza era originariamente prevista per il 13 giugno, quindi il ritardo fino ad agosto offrirà l’opportunità a più famiglie di presentare le loro domande ed essere prese in considerazione per questo sussidio di immigrazione.

Nel frattempo, l’USCIS continua a trattare i casi di libertà vigilata come al solito nei suoi uffici.

L’USCIS ha la capacità di risolvere 1.000 casi al giorno, elaborandone 500 in modo casuale e il resto in ordine cronologico. E la stazione televisiva riferisce che con il rinvio del processo ad agosto, c’è la possibilità che altre 72.000 persone possano avere l’opportunità di ottenere la libertà condizionale durante quel periodo.

READ  Gabriel Borek difende il Cile inclusivo nello stato-nazione

L’Humanitarian Parole Program offre 30.000 visti al mese ai cittadini dei paesi sopra elencati, ma già l’USCIS ha ricevuto più di 1,5 milioni di domande, con conseguenti lunghi tempi di attesa e arretrati. fonte.

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles