Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

A Cuba, venti donazioni per combattere l’incendio di Matanzas-Escambrai

Il presidente Miguel Diaz-Canel ha ringraziato le straordinarie offerte di sostegno ricevute e ha sottolineato che i messaggi e gli aiuti provenivano da tutto il mondo.

Cuba riceverà aiuti di solidarietà dalla Giamaica per combattere l’incendio. (Foto: PL)

Cuba ha ricevuto 22 donazioni da governi, fondazioni e gruppi di solidarietà per far fronte a un grave incendio nella zona industriale di questa città, che è stato rivelato lunedì in una riunione del governo.

Durante la revisione di un incontro presieduto da Miguel Diaz-Canel, presidente di Cuba, il quotidiano locale Giron ha riferito che la maggior parte delle donazioni sono protezione e cibo, che sono stati distribuiti alle persone che stanno affrontando il disastro.

La nota aggiunge che il ministero del Commercio estero continua a partecipare alle offerte di assistenza e ha aperto conti bancari per facilitare l’erogazione delle donazioni.

Durante il fine settimana, diversi voli dal Venezuela e dal Messico sono arrivati ​​sull’isola con attrezzature, rifornimenti e brigate specializzate con esperienza nell’affrontare questo tipo di disastro.

Il capo del commercio estero e degli investimenti esteri di Cuba, Rodrigo Malmerca, ha confermato su Twitter di aver ricevuto offerte di assistenza da Russia, Argentina, Cile, Nicaragua, Unione Europea e Nazioni Unite.

Durante l’incontro, Diaz-Canel ha ringraziato le enormi offerte di sostegno ricevute e ha sottolineato che lettere e aiuti, da governi, popoli, fondazioni, individui e organizzazioni di solidarietà, provenivano da tutto il mondo.

READ  Alla COP26, Cuba chiede una nuova struttura finanziaria