Marzo 2, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Abbiamo parlato con Katia Echazarreta della riforma spaziale e del futuro di sempre più bambini che sognano lo spazio

Abbiamo parlato con Katia Echazarreta della riforma spaziale e del futuro di sempre più bambini che sognano lo spazio

Cosa hai bisogno di sapere:

Se il Messico vuole raggiungere lo spazio con un proprio razzo o addestrando gli astronauti messicani, deve aprire le porte dell’industria aeronautica e investire nell’educazione dei giovani…

Cosa sarebbe necessario per poter un giorno lanciare un razzo messicano o addestrare gli astronauti messicani? Su Sopitas.com abbiamo avuto una bella conversazione con Katia Echazarreta, un’astronauta che, con la sua fondazione, cerca di promuovere la riforma spaziale in Messico e formare i giovani negli affari aerospaziali.

Nel giugno 2022, ha viaggiato nello spazio come parte della missione Blue Origin NS-21, diventando la prima donna nata in Messico a farlo.

Immagine: x

“Dedico questo viaggio a te, Messico.”“Dedico questo viaggio a te, Messico.”Il messaggio che l’ingegnere ha postato sui social era accompagnato da una foto dei membri dell’equipaggio della missione alla quale ha partecipato. Col tempo abbiamo capito una cosa: non aveva dedicato solo il viaggio in Messico, ma anche tutto il suo lavoro e il suo tempo.

Fondazione Spaziale Katia Echazarreta

Ho ricevuto inviti a lavorare per le più importanti compagnie aeree del mondo e li ho rifiutati tutti per venire in Messico e lavorare qui per creare opportunità. Siamo lì da poco più di un anno e ciò che abbiamo ottenuto è incredibile.“, ci sta dicendo.

Katja spiega che, dopo il volo spaziale, ha iniziato a partecipare a conferenze per raccontarci la sua esperienza di missione e per ispirare più giovani a intraprendere una carriera nel campo della scienza.

Ma in Messico ha incontrato qualcosa che le ha fatto riflettere sul suo futuro. Negli eventi parlava a migliaia di bambini e ragazzi che la guardavano con “Volti dell’illusione“Gli hanno chiesto come avrebbero potuto ottenere qualcosa del genere.

So che non possono. So che nel tuo paese non possono farlo. So che se vogliono ottenere qualcosa del genere, devono andarsene, devono trovare un modo per arrivare negli Stati Uniti, in Europa, e devono essere il meglio del meglio per avere l’opportunità. E competere con persone che hanno avuto queste opportunità per tutta la vita“.

READ  Qual è il ruolo influente nell'esplorazione dell'universo dell'antenna spaziale profonda di Mendoza?

Vi abbiamo detto qui che il Messico è un paese in cui l’industria aeronautica si concentra, per la maggior parte, sulla produzione e sull’esportazione di componenti. Nelle università sono pochissimi i programmi incentrati sullo spazio e non esiste nemmeno il quadro giuridico necessario per dare priorità alle attività spaziali.

Immagine: Fondazione spaziale

No, non è mancanza di sogni, né mancanza di talento. Parliamo di mancanza di opportunità.

Ecco perché Katia Echazarreta ha deciso di mettere in pausa la sua carriera alla NASA, rifiutare le offerte di lavoro ricevute all’estero e concentrarsi sul Messico, spingendo il Paese nello spazio.

Anche se non sono enchiladas, devono iniziare da qualche parte. Così è nata la Fondazione Spaziale Katia Echazarreta, che ha messo sul tavolo due pilastri fondamentali in Messico: la riforma spaziale e la formazione dei giovani negli affari aerospaziali.

Per raggiungere lo spazio, abbiamo bisogno (in primo luogo) di un quadro giuridico e dell’apertura delle porte a migliaia di giovani messicani che abbiano la capacità e il talento per raggiungere l’infinito e oltre.

Katia spiega che la riforma spaziale mira essenzialmente a due cose: dare priorità alle attività spaziali in Messico per la prima volta nella storia e dare al Congresso il potere di legiferare sulle questioni spaziali.

C’è già un’iniziativa di riforma Articoli 28 e 73 della Costituzione del Messico In questo senso è stata approvata alla Camera dei Rappresentanti ma resta bloccata al Senato.

La fondazione è molto focalizzata su questo tema per poter creare l’industria, aprire le porte e creare queste opportunità. Il Messico è coinvolto nell’industria spaziale da molti anni, ma non è un’industria spaziale propria“.

I primi campi aerospaziali in Messico

Ma stiamo pensando anche a questo aspetto di preparare, formare e insegnare ai messicani tutto ciò che devono sapere affinché quando queste opportunità saranno finalmente disponibili, grazie a questo lavoro legislativo, abbiano tutte le conoscenze necessarie per poter entrare e partecipare allo sviluppo. . di questa tecnologia“, ci dice Katya.

READ  Nvidia RTX LHR Unlocker è un malware

Quest’anno, la Space Foundation ha realizzato il primo campo spaziale in Messico con il nome “Mars 2023 Mission”, da Jalisco.

Tra il 10 luglio e il 4 agosto 2023, le attività sono state svolte in 5 siti a Jalisco: Università di Panamericana, PLAI Ciudad Creativa, Lunaria Planetarium, Leap Sky T. Aviation School e nel comune di Ixtlahuacán de the Quinces.

Ma che aspetto ha il campo spaziale della Space Foundation? “Vogliamo raggiungere i giovani quando hanno un’età strategica. Durante il liceo, molti giovani decidono di voler intraprendere queste attività tecnologiche, scientifiche, ecc. Se per loro sia possibile oppure no“Dice Echazarreta.

Immagine: Fondazione spaziale

I campi aerospaziali sono rivolti agli studenti delle scuole superiori di età compresa tra 13 e 15 anni che nutrono interesse per le scienze spaziali ed eccellono a livello accademico.

I giovani selezionati riceveranno workshop in settori quali robotica, progettazione, programmazione, colture sostenibili, meccatronica, elettronica, sviluppo di razzi, simulazione di volo e indosseranno tute spaziali e molte altre cose.

La cosa sorprendente è che questo non significa un costo unico per i “membri selezionati dell’equipaggio”. La fondazione si occupa di voli, vitto, alloggio, assistenza medica, ecc.

La missione di quest’anno su Marte si è concentrata su ciò di cui l’umanità ha bisogno per raggiungere l’obiettivo a lungo termine di stabilire una colonia sul pianeta rosso.

La domanda da un milione di dollari: ci saranno più campi spaziali? naturalmente! Fondazione spaziale È appena stato lanciato il bando per i collaboratori che volessero partecipare proponendo un workshop Oppure indirizzando alcune attività verso il 2024, e presto lanceranno un bando per i giovani che vorranno partecipare.

“Questa è una cosa molto importante per me personalmente, perché ho ottenuto il mio lavoro alla NASA grazie alla formazione che la NASA mi ha dato quando ero studente. Quindi capisco l’importanza di potersi allenare in un ambiente veramente professionale prima di te.” inizia la tua carriera.”“, ci sta dicendo.

READ  Babylon's Fall scende al di sotto di 10 giocatori simultanei su Steam

Il tutto funziona attraverso borse di studio per studenti provenienti da alleanze con comuni e stati, oltre che sponsor di aziende e università. L’obiettivo della Space Foundation è sviluppare questo programma, accettando gradualmente più studenti, raggiungendo più luoghi e offrendo un livello di istruzione più avanzato.

Immagine: Fondazione spaziale

Una cosa è molto importante: i bandi sono internazionali, sia per i collaboratori che per gli studenti. Possono partecipare persone provenienti da altri paesi che desiderano formarsi nel programma in Messico.

Lo Space Camp 2024 si svolgerà in estate, proprio come l’anno scorso, e anche se non sappiamo ancora quale sarà il focus della missione, sappiamo che Si terrà a CDMX e Morelos e 100 studenti delle scuole superiori e superiori riceveranno borse di studio.

Se vuoi saperne di più sugli Space Camps, vuoi unirti come volontario o collaboratore, vuoi saperne di più sulla riparazione dello spazio e sul lavoro della Space Foundation, o vuoi donare quello che puoi, Basta cliccare qui e troverete tutte le informazioni.

Molte persone diranno cose del tipo: “Ma perché dovremmo investire in questa tecnologia quando abbiamo così tanti problemi qui in Messico?” Non competiamo. Questa non è una competizione su quali problemi meritano di più la nostra attenzione o quali problemi meritano di meno la nostra attenzione, ma piuttosto è una delle poche industrie al mondo che ci supporta in tutti questi problemi che già abbiamo qui in questo paese e può aiutarci a risolverli.“, conclude Katja con un sorriso emozionato sul viso.

Tutto quello che non sapevi e che devi sapere lo puoi trovare su Sopitas.com