Novembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Acrobazia motivazionale dell’insegnante di Slash (Guns N’ Roses) che ha costretto un chitarrista a lasciare la sua classe

Iniziare a suonare uno strumento, in particolare la chitarra, all’inizio può essere frustrante, soprattutto quando le cose non vanno bene. per rimpicciolirechitarrista pistole non fioriAnche l’inizio non è stato facile, e ora in un’intervista con AmplificatoriIl trucco del suo mentore per mantenerlo motivato. Naturalmente, l’ascia sarebbe scaduta, subito dopo, lasciando le classi ad imparare da sole.

Prima che Slash avesse uno strumento, cercò aiuto da un insegnante locale, Roberto Wolin. A quel tempo, l’ascia voleva suonare il basso, ma fortunatamente, Guarda il nuovo sensei suonare la canzone di Karim In Six Series lo ha spinto a cambiare la sua scelta.

La prima cosa che Slash poteva suonare era una chitarra a una corda, ma questo non lo avrebbe fatto desistere.

“Così sono tornato lì e Lin mi ha insegnato come mettere le altre cinque corde, e poi ha iniziato a darmi quelle che potresti chiamare lezioni di chitarra rudimentali, in cui usi un piccolo libro e usi la notazione e tutta quella roba. Davvero noioso e noioso, e me ne rendo contoSlash ricorda.

Mi ha detto: “Ho qualcosa per te: scegli una canzone che ti piace molto, la imparerò e te la insegnerò alla fine di ogni lezione. In questo modo rimarrai motivato. ‘Ho detto, ‘Va bene.’ Sono andato e l’ho fatto, ho portato una canzone e mi sono seduto lì e l’ho guardato ascoltare la canzone, suonarla e prendere le note sulla chitarra. Quindi ho pensato, ‘Dannazione, posso farlo.’ Ho lasciato la lezione e ho iniziato a suonare, ed è qui che ho praticamente imparato

Naturalmente, Slash ha sempre avuto un grande rispetto per Wolin. Il chitarrista ammette di aver imparato molto dal suo maestro in pochissimo tempo, inclusa una cosa molto importante: leggere musica e suonare canzoni a orecchio.

READ  Tutto sull'incrocio definitivo tra Battle Royale e manganime

“Quindi devo confessargli molto. E gli ho detto che dopo che è apparso l'”appetito”, eravamo in tour e ad un certo punto l’ho chiamato. Era consapevole del fatto che ci fossi andato, è stato molto bello. “