Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Adeguamento dei requisiti di viaggio a Panama

Attraverso un decreto esecutivo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di Panama, sono state modificate le condizioni di ingresso per questo Paese.

In questo modo, il governo panamense ha considerato la vaccinazione contro il C0VID a livello nazionale e internazionale, la sua elevata efficacia e copertura, “prudente e necessaria per aumentare alcune misure sanitarie”.

Il decreto n. 122, del 14 settembre, recita:

  • Articolo 1: Ho ordinato di aumentare la distanza fisica e la capacità obbligatoria, stabilite nel territorio nazionale a causa dell’emergenza sanitaria.
  • Articolo 2. Ho ordinato la revoca delle misure restrittive sanitarie ai sensi del C0VID-19 che stabilivano l’ingresso dei viaggiatori nel territorio nazionale.

Ciò significa che Panama non richiederà più QR e tamponi ai viaggiatori che entrano nel Paese, come chiarito dal Ministero della Salute in Twitter. Il decreto esecutivo è entrato in vigore immediatamente dopo la sua emanazione.

Le nuove disposizioni si riflettono già sul sito ufficiale di Copa Airlines, in cui si afferma che non sono richiesti né esami né moduli di iscrizione.

Sebbene i requisiti sanitari per entrare a Panama siano aboliti, i cubani hanno bisogno di un visto per entrare in quel paese o per fermarsi.

Visto di transito per i cubani a Panama

La Gazzetta Digitale Ufficiale di lunedì 12 settembre 2022 Per altri tre mesi Visto passeggero o equipaggio in transito, come requisito per i cittadini cubani che viaggiano attraverso la Repubblica di Panama.

Sono esclusi da questa disposizione coloro che si recano a Cuba, i viaggiatori titolari di un visto turistico o di una residenza valida dalla Repubblica di Panama, o coloro che hanno una residenza permanente di cinque anni o più in paesi terzi e fanno ritorno in tali paesi.

READ  Vertice delle Americhe: Valutare i popoli di Cuba e Venezuela - USA - Internazionale

Allo stesso modo, quelli con residenza valida o visti multipli, provenienti da Canada, Stati Uniti d’America, Commonwealth d’Australia, Repubblica di Corea, Stato del Giappone, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica di Singapore e qualsiasi altro dei paesi che compongono l’Unione Europea.