Dicembre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Alla scoperta di potenziali proteine ​​responsabili dell’origine della vita

Scienziati statunitensi hanno scoperto strutture di possibili proteine ​​responsabili delle origini della vita nell’antica zuppa primordiale della Terra, uno studio ha rivelato venerdì sulla rivista Science Advances.

Stiamo esplorando come la vita primitiva possa essere sorta su questo pianeta dalla semplice materia inanimata, hanno affermato i partecipanti all’articolo pubblicato, tutti ricercatori della New Jersey State University.

Hanno chiesto quali caratteristiche determinano l’esistenza di esseri umani e animali come sono attualmente conosciuti e hanno concluso nel testo che qualsiasi cosa viva ha bisogno di raccogliere e utilizzare energia, da fonti come il sole o il calore idrotermale.

Gli autori hanno esplorato la miscela di proteine ​​che si legano ai metalli, poiché questi ultimi sono i migliori elementi per il trasferimento di elettroni e la maggior parte delle attività biologiche sono svolte dai primi.

“Abbiamo visto che i nuclei delle proteine ​​che legano i metalli sono in realtà simili, anche se le proteine ​​stesse potrebbero non esserlo”, ha detto l’autrice principale Jana Bromberg.

Abbiamo anche scoperto che questi nuclei di legame metallico sono spesso costituiti da strutture centrali ripetitive, come mattoni o blocchi di Lego, ha aggiunto il professore del Dipartimento di Biochimica e Microbiologia.

È interessante notare che questi sono stati trovati anche in diverse regioni delle proteine, non solo nei nuclei che legano i metalli e in molti altri nuclei che non abbiamo considerato, ha sottolineato.

Gli esperti in materia hanno commentato che tali scoperte rispondono a una delle domande più profonde della biologia e indicano l’origine del trasporto di elettroni.

(con informazioni da Prensa Latina)