sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Allegri è stato squalificato per due partite per l’espulsione nella finale di Coppa Italia

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri è stato squalificato per due giornate in seguito alla vittoria della sua squadra nella finale di Coppa Italia allo Stadio Olimpico di Roma giovedì.

La Commissione disciplinare della Federcalcio italiana ha motivato la sua decisione citando “un atteggiamento aggressivo nei confronti del quarto uomo” e “un comportamento irrispettoso nei confronti degli arbitri, ed è rientrato in campo dopo essere stato espulso”.

Molto arrabbiato e nervoso, Allegri si è tolto giacca e cravatta, urlando e gesticolando, dopo aver visto la Juventus vincere 1-0 contro l’Atalanta nel finale di partita.

Dopo essere stato espulso, ha applaudito bruscamente l’arbitro prima di avvicinarsi nuovamente minacciosamente al quarto ufficiale. Alla fine Allegri irrompe negli spogliatoi con una grande scenata.

La squalifica dovrebbe essere scontata da Allegri a partire dalla prossima edizione della Coppa Italia.

Le immagini della rabbia dell’allenatore hanno avuto un enorme impatto in Italia, dove la stampa ha ampiamente commentato il fatto che egli abbia affrontato verbalmente il direttore sportivo del suo club, Cristiano Giuntoli, durante la cerimonia formale e poi si sia rivolto alla stampa di quest’ultimo. Il partito del Congresso ha minacciato di aggredire fisicamente il direttore del quotidiano Tuttosport.

La stampa italiana riporta da settimane che la Juventus si prepara a esonerare Allegri, che ha un contratto fino al 2025, e a sostituirlo con l’italo-brasiliano Thiago Motta, attuale allenatore del Bologna.

Con la Coppa Italia, la quindicesima nella storia del club, la Juventus chiude un triennio senza titoli.

Tuttavia, il sentimento pubblico è in gran parte deluso a causa degli scarsi risultati del club da gennaio, che li ha visti abbandonare la corsa al titolo di Serie A.

READ  Spagna, Francia, Italia e Polonia si alleano contro Bruxelles per imporre la riduzione dei prezzi dell'energia elettrica.

La Juventus è quarta nel campionato italiano, dove ha ottenuto cinque pareggi consecutivi nelle ultime partite. Lunedì affronterà il Bologna di Thiago Motta nella 37esima e ultima partita.

jr/bde/dr/ol

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles