Ottobre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Almeno 164 morti nelle proteste in Kazakistan

Le autorità kazake affermano che una bambina di quattro anni è stata tra le 164 persone uccise durante le proteste la scorsa settimana. Le autorità affermano che 5.800 persone sono state arrestate.

Nel tentativo di fermare le proteste, il presidente Kassym-Jomart Tokayev ha emesso un ordine di fuoco per uccidere i manifestanti, consentendo alle forze di sicurezza di aprire il fuoco sui manifestanti senza preavviso.

Il leader dell’ex repubblica sovietica ha anche fatto appello alla Russia e al suo presidente, Vladimir Putin, affinché contribuiscano a sedare le manifestazioni. La Russia e molti altri membri dell’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva, un’alleanza militare eurasiatica intergovernativa, hanno risposto inviando truppe.

Le proteste sono state innescate dai prezzi elevati del carburante, ma sono nate dall’insoddisfazione per il regime autoritario del Paese.

Domenica, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha detto alla presentazione questa settimana È da ABC-TV che il Kazakistan “ha la capacità di mantenere la legge e l’ordine, difendere le istituzioni statali, ma di farlo in un modo che rispetti i diritti dei manifestanti pacifici e affronti anche le preoccupazioni che hanno sollevato: preoccupazioni economiche, alcune preoccupazioni politiche .”

Una foto scattata il 7 gennaio 2022 mostra un’auto in fiamme vicino a un edificio per uffici nel centro di Almaty, dopo che sono scoppiate violenze a seguito delle proteste per i prezzi elevati del carburante.

Le manifestazioni hanno spinto Tokayev a licenziare il suo governo e mentore, l’ex presidente Nursultan Nazarbayev, dalla carica di capo del Consiglio di sicurezza del paese. Nazarbayev ha guidato il paese dalla sua indipendenza dall’Unione Sovietica nel 1990 fino al 2019.

Le autorità hanno anche annunciato l’arresto di Karim Masimov, l’ex capo del Comitato per la sicurezza nazionale, sospettato di alto tradimento. Masimov, 56 anni, era a capo del comitato anti-spionaggio fino a quando Tokayev non lo ha licenziato la scorsa settimana.

Erica Marat, professoressa alla National Defense University di Washington, ha dichiarato: New York Times Che Tokayev “trasferì la sovranità del suo paese alla Russia per il bene del suo potere e per gli interessi delle élite cleptocratiche”.

[Parte del material de este informe provino de Associated Press]

Connettiti con Voice of America! Iscriviti al nostro canale Youtube e attiva le notifiche, oppure seguici sui social network: Sito di social network Facebooke Twitter e Instagram.

READ  OPS advierte sobre aumento de muertes por Covid-19 en America | Notiziari