Ottobre 26, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Annuncio di un test dinamico in Venezuela in vista delle elezioni ›Mondo› Granma

CARACAS, Venezuela – Il Consiglio elettorale nazionale (Cne) ha reso noto che domenica prossima saranno messe alla prova tutte le componenti operative, tecniche e logistiche che interverranno alle elezioni regionali e comunali previste per il 24 novembre.

A garanzia della prassi dichiarata, che mira a certificare il funzionamento del sistema di voto automatizzato in ogni sua fase, è già in corso la distribuzione di materiale tecnologico ai ventiquattro stati del territorio.

Tania Amelo, decana del Consiglio elettorale nazionale, ha precisato che nel processo del 10 ottobre sono stati distribuiti anche materiali di biosicurezza, un’aspettativa che ha accompagnato sin dall’inizio il processo elettorale, visto il contesto epidemiologico in cui si svolge.

Secondo le autorità elettorali venezuelane, la simulazione inizierà alle 7:00 e si svolgerà in 446 seggi elettorali con 1.386 seggi elettorali abilitati a tale scopo in 23 stati del paese, nonché nel comune di Libertador nella regione metropolitana . .

Le elezioni del 24 novembre, conosciute qui come la Grande elezione del 2021, rinnoveranno 3.082 posizioni locali e regionali, a cui aspirano più di 70.200 candidati. Tali cifre descrivono l’atmosfera e lo spirito democratico del popolo bolivariano.

READ  Il buco nello strato di ozono continua a crescere, ora è più grande dell'Antartide