Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Antonio Citterio si unisce allo stile anni ’60 con un nuovo divano per Cassina

Un tocco Citterio caratterizza la nuova famiglia di divani Esosoft disegnata da Cassina, l’azienda del nostro Direttore Creativo Patrizia Urquiola. Progettato come un esoscheletro in alluminio che incorpora un sistema di seduta morbida che reinterpreta i codici estetici degli anni ’60.

L’autore dei notevoli pezzi di successo, italiano Antonio Citrino (Meda, 1950) ha il talento di combinare l’innovazione arrotolata eleganza naturale quel poco ottiene. Dopo la laurea in architetto, il suo volto da designer di mobili è ciò per cui è diventato famoso. La precisione e la fluidità che apporta alle sue creazioni gli hanno fatto vantare i migliori marchi internazionali: Axor, Flexform, Flos, Kartell, Arclinea, B&B Italia e Vitra sono alcune delle aziende per cui ha lavorato.

Quest’anno il 2022 è l’anno del suo debutto cassino E lo fa con un pezzo che rende omaggio ai disegni dei grandi maestri. Intorno a Isosoft morbido, Il suo scheletro in alluminio sostiene un involucro con linee organiche e cuscini.

Il sistema Esosoft è composto da otto moduli che portano a diverse configurazioni.

altra configurazione

Un’altra configurazione con rivestimento diverso tiene conto delle molteplici possibilità del divano Esosoft di Cassina.

Il nuovo pezzo inserito nel catalogo dell’editore italiano allude alle consuete forme casual degli anni ’60, pur utilizzando tecniche di produzione contemporanee. Grazie lavoro Laboratorio CassinaPer creare il divano, che cerca di orientare l’azienda verso una maggiore sostenibilità, per creare il divano sono stati utilizzati materiali che seguono un ciclo di consumo circolare, come schiuma poliuretanica contenente polioli di derivazione biologica (o alcoli di zucchero) e riempitivo PET riciclato per il cuscini.

Oltre al cuscino di seduta singolo, anche i cuscini dello schienale sono rivestiti con fibre di PET riciclato. “Questo disegno è Il primo passo di un viaggio che ci porterà a chiudere il cerchio di prodotti utilizzati nell’industria del mobile”, ha affermato Citterio, un veterano del mondo del design i cui mobili fanno parte delle collezioni permanenti di musei come il MoMA di New York o il Pompidou di Parigi.

a

La linea Esosoft di Citterio è completata da una panca imbottita (davanti) e da un tavolino (nella foto).

immagine del divano

La foto del divano Esosoft sottolinea il suo apprezzamento per il design basato sulla separazione della parte strutturale e della seduta.

Più che un semplice divano, Esosoft è una collezione composta da otto unità Possono essere utilizzati come pezzi singoli o combinati per formare angoli, consentendo di configurare le stanze per adattarsi a tutti.

Disponibili in una varietà di dimensioni e forme, con o senza testiera, i cuscini possono essere aggiunti singolarmente o acquistati in set. La linea si completa con Una panca, cuscini e una serie di tavolini Con piani di lavoro in diverse finiture, marmo o vetro scanalato.

Tutte le creazioni hanno il sigillo di Citterio, che si impegna affinché ogni pezzo abbia la linea primaria di brillantezza, Nessun accenno di stravaganzaNel mondo sempre più in espansione del mobile.

Particolare del tavolino per

Dettagli del tavolino della linea Esosoft con gambe in alluminio e piano in vetro nei colori giallo, ambra o verde.

Un'altra configurazione del divano

Un’altra configurazione del divano Esosoft che rappresenta anche un chiaro impegno di Cassina nei confronti dei materiali riciclati.

READ  La luce torna ai massimi dal 18 ottobre | comp