Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aperta a Roma una strada in omaggio a Cabo

Lo scopo della strada è onorare il giornalista, scrittore e premio Nobel per la letteratura colombiano. L’amministrazione dell’ambasciata colombiana in Italia e l’ufficio del sindaco a Roma hanno svolto questo lavoro insieme. Nel bel mezzo di una visita ufficiale in Europa, il Vice Presidente e Sua Eccellenza Marta Lucia Ramirez hanno partecipato alla cerimonia di apertura della strada a Villa Borges, nel centro di Roma.

“La cerimonia di apertura di via Gabriel García Márquez è un grande onore e privilegio per la Colombia, che riflette senza dubbio il gesto di riconoscimento da parte del popolo italiano della grande tradizione del Premio Nobel per la letteratura”, ha detto Ramirez durante l’evento.

Il vicepresidente ha ringraziato il governo italiano per aver reso omaggio alla vita di Garcia Marquez e ha promesso che gli argomenti avanzati dalle autorità italiane per rendere omaggio al premio Nobel per la letteratura includeranno il neorealismo e il viaggio all’italiana a Roma. La cultura che ha ispirato lo scrittore.

La cerimonia di apertura è stata adornata con farfalle gialle, con il Festival Baronquila e una presentazione del re Camilo Molina di Valenado e del flautista italiano Andrea Criminelli.

Durante il suo soggiorno a Roma, il Vicepresidente ha incontrato Luigi de Mayo, Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, con il quale ha discusso dell’accordo di pace, della crisi democratica in Venezuela e del suo massiccio reinsediamento e ristrutturazione economica. È stato firmato un accordo di cooperazione tra le accademie diplomatiche.

Ha inoltre partecipato alla X Conferenza Italia, America Latina e Caraibi ‘Persone, Pianeta, Prosperità’, dove ha invitato diversi Paesi a rilanciare l’economia mondiale dopo l’emergenza sanitaria causata dall’epidemia Govt-19.

READ  Jasmine Guatemaan torna a suonare in Italia

Infine, hanno discusso temi come la promozione delle politiche regionali per la parità di genere e l’empowerment e la promozione delle donne, insieme a Maria Elisabetta Castelli, Presidente del Senato italiano.