Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Atlanta attende con impazienza il ritorno di Akuna

ATLANTA – Nonostante i Braves abbiano vinto il Campionato del Mondo l’anno scorso senza Ronald Acuna Jr., la sua assenza ora è notevole poiché i campioni in carica hanno subito diverse battute d’arresto durante le prime due settimane della stagione.

I Braves, che domenica hanno perso 5-4 contro i Marlins, non hanno vinto nessuna delle prime cinque serie. Anche se è troppo presto per farsi prendere dal panico, non è mai troppo presto per pensare a come l’Acuña cambierà la traiettoria della squadra in questa stagione.

“Sarà una grande spinta per noi”, ha detto l’allenatore dei Braves Brian Sneeker. “Quando tornerà, la nostra rosa sarà più approfondita e saremo in grado di mettere alcuni giocatori in posizioni migliori. Speriamo che il processo di riabilitazione possa continuare ad andare bene, lo riporteremo indietro e chissà cosa potrebbe succedere”.

“Ci vogliono sempre le prime tre o quattro settimane per sistemarci”, ha detto Braves Shortstop Dansby Swanson. “Una volta che ciò accadrà, faremo del nostro meglio”.

I Braves non hanno avviato i loro motori l’anno scorso fino ad agosto. Acuña si è strappato un legamento del ginocchio sinistro il 10 luglio e il roster è stato ricostruito aggiungendo quattro difensori nelle settimane successive. Se i Mets dimostreranno di essere seri quest’anno, potrebbe non essere sufficiente per i coraggiosi accoppiarsi con vittorie e sconfitte nei prossimi mesi.

“Fa tutto, lavora sodo e si diverte”, ha detto Snicker. “Questa sarà una grande settimana, perché penso che giocherà molti ruoli in difesa in tipo tre o quattro partite. Penso che entro la fine della settimana avremo una buona idea di quale sia il suo il corpo è come.

Acuña è 5 contro 14 con doppie basi e tre stole in tre partite di riabilitazione con Triple-A Gwinnett. Ha servito come arbitro designato in due di quelle partite e ha giocato sul campo corretto in tre delle altre partite. Finora non ha giocato più di sei turni di difesa in una partita. Ma ora lo metteranno alla prova perché interpreterà più ruoli una volta che Gwinnett tornerà a giocare martedì sera in casa contro il Norfolk.

“Per Ronald, sarebbe fantastico tornare”, ha detto Austin Riley, terza base. “E certo, saremmo felici di rivederlo.”

Acuña aiuterà sicuramente quella che è stata una scarsa difesa in campo. Dovrebbe giocare sul campo destro, mentre Adam Duvall dovrebbe rimanere al centro e Eddie Rosario dovrebbe rimanere il giocatore titolare sinistro. Marcell Ozuna continuerà ad essere il battitore designato quasi tutti i giorni. Rosario non è un grande giocatore, ma in fase difensiva è meglio di Ozuna, Alex Dickerson e Orlando Arcia, un giocatore basso che era disposto a passare del tempo in campo.

In attacco, Acuña non cercherà una stagione 40-40. Ma averlo in cima alla rosa lo porterebbe direttamente davanti a Matt Olson, Riley, Ozona e Ozzy Albis, che tradizionalmente si sono comportati meglio lontano dalla cima della rosa. Olson è quarto in NL con 1.042 OPS, mentre Riley è settimo in .984. Alpez è in parità per una gara casalinga della MLB con un sei mentre Ozuna guida le Majors con 32 homer collegati a 95 mph o superiore.

READ  Ha origini argentine e ha solo 14 anni: chi è Maximo Carrizo, il giocatore più giovane nella storia della MLS.

“Va tutto bene”, ha commentato Snicker. “Ma dobbiamo vincere le partite ora e fino al giorno in cui arriverà qui”.