Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Atletica: Alvaro Martin e Laura Garcia Calvo vincono l’oro al Rally Iberoamericano

ELa Spagna ha aggiunto altre due medaglie d’oro nel Campionato Iberoamericano di Alicante 2022 Le vittorie di Alvaro Martin e Laura Garcia Caro nelle prove di deambulazione. Già raggiunto le sette medaglie d’oro, Dopo i cinque raggiunti venerdì.

Il La gara maschile, oltre i 10.000 metri di pista, è stata una festa data dallo spagnolo Alvaro Martinil campione europeo sulla distanza di 20 km e il secondo nel Mondiale a squadre di Muscat a febbraio, che ha surclassato fin dall’inizio i suoi concorrenti. Dietro di lui c’era il brasiliano Cayo Oliveira de Sinache gradualmente prese le distanze dalla lingua spagnola.

a il terzo posto È stato formato un gruppo esteso di diversi atleti, guidato dal peruviano Cesar Rodriguez. Alvaro Martin, con una corsa sicura, regolare e sicura di sé, ha proseguito senza preoccupazioni e ha superato la boa di metà prova in 19:29.40, con il già citato Senna.

Non ci sono novità nella seconda parte del test, L’uomo dell’Estremadura ha raggiunto il traguardo in 39:24.20, molto vicino al suo record. Anche il brasiliano Caio Oliveira de Senna è scivolato fuori dai 40 minuti in 39:57.59 e ha vinto la medaglia d’argento. Il bronzo è andato al Perù, a Cesar Rodriguez, con il tempo di 40:13.10, che è riuscito a staccarsi dallo spagnolo Ivan Lopez, che alla fine è arrivato quarto con 49:17.60.

Come nel caso degli uomini, Uno standard elevato nella camminata femminile. così Si sono distinti quattro atleti ed era chiaro che le medaglie sarebbero andate a tre di loro. Gli spagnoli guidavano per primi Laura Garcia CaroPoi la portoghese Ana Capsinha e dietro di loro le peruviane Kimberly Garcia ed Evelyn Inga. Quest’ultimo cedette prima della metà della prova, con i tre candidati in testa.

READ  Curry segna 46, i Warriors fermano i Grizzlies

Laura e Anna stavano cambiando posizione nella testa Non potevano deporre il peruviano Garcia. Successivamente, gli spagnoli si fecero forza, abbattendo il portoghese Capicinha ma senza ottenere lo stesso con il peruviano. Quando sembrava che Kimberly fosse lontana, il peruviano lanciò improvvisamente un attacco che la mise davanti, con Laura legata a lei.

Laura García-Caro ha lanciato un attacco devastante e finale a 500 m, ha concluso la gara in 43:33.72, un record personale, e si è dichiarata campionessa latinoamericana in modo superbo. Kimberly Garcia non ha potuto fare nulla contro di essa e ha preso un argento con 43:41.50. La portoghese Ana Kapsinha ha vinto il bronzo in 44:23.69. La peruviana Evelyn Inga ha conquistato il quarto posto con il tempo di 45:01.87.