Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Atletica: Kipcerem, due volte vincitore della Maratona di Rotterdam, squalificato per doping

E ilkeniota Marius Kipserim, vincitore della Maratona di Rotterdam (Paesi Bassi) nel 2016 e 2019, è stato sospeso per tre anni per dopingLo ha annunciato giovedì l’Athletics Integrity Unit (AIU).

Kipserim, 34 anni, È risultato positivo all’eritropoietina ricombinante (EPO) in un’area di controllo fuori gara a cui è stato esposto lo scorso 17 agosto a Kapsabet (Kenya).

L’atleta fa riferimento all’AIU nella sua dichiarazione, Ha negato, in linea di principio, di aver usato il doping Non è stato in grado di spiegare il motivo della presenza della sostanza proibita nel suo corpo. Ma l’11 ottobre ha ammesso la sua offesa e ne ha accettato le conseguenze.

Il L’ammissione di colpevolezza riduce la pena di quattro anni previsto dal Regolamento Antidoping per questi casi.

essi I risultati raggiunti dopo il 17 agosto 2022 sono annullati Non potrà gareggiare nel triennio a partire dal 22 settembre.

Marius Kipserim ha vinto la Maratona di Rotterdam per la seconda volta nel 2019 Con un tempo di 2:04:11, che all’epoca era il record della gara olandese.

Questo commento si aggiunge a coloro che hanno sofferto anche di recente Atleti kenioti come Diana Kibuki, vincitrice della maratona di Boston 2021Betty Wilson Limbos O Mark Kangogo, vincitore della gara trail Sierre-Zinal da cui era già stato squalificato. Finora quest’anno, 24 atleti kenioti sono stati sospesi per problemi di doping.

READ  La FIA alzerà la mano con la scala delle 'focene' a Singapore