Dicembre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Atletica: l’atletica keniota, sotto i riflettori di un’ondata di professionisti del doping

DottEra in gennaio, Eliud Kipchoge, detentore del record mondiale di maratona, che “dobbiamo cambiare il modo in cui insegniamo ai nostri figli mostrando loro la strada giusta”, mentre Ha fatto appello al governo del Paese perché protegga i giovani atleti da alcune personalità Che si fingono allenatori per raggiungere il successo ad ogni costo.

Kenya, la roccaforte del Fondo Medio e del Fondo Globale – Con campioni olimpici e mondiali come Eliud Kipchoge, Faith Kipegon o Joshua Cheptegey-, Sotto i riflettori c’è un’ondata di casi di doping che hanno scosso le fondamenta dell’atletica leggera nel Paese.

In sole due settimane sono stati individuati sette nuovi fondisti, che sono stati sanzionati dall’Athletics Integrity Unit (AIU) e non potranno gareggiare nei prossimi anni. L’ultima persona a unirsi a questa lista è stata Marius Kipserim, vincitore della Maratona di Rotterdam 2016 e 2019, che sono risultati positivi all’EPO e sono stati sospesi per tre anni.

Finora quest’anno, I casi di atleti kenioti risultati positivi al virus raggiungono i venti Attualmente ci sono 52 kenioti che scontano sanzioni per questo motivo ed è il terzo paese più grande dopo Russia e India.

La gamma di sostanze presenti in questi campioni è ampia, dall’EPO “tradizionale” al triamcinolone acetonide, un corticosteroide sintetico che consente di perdere peso e aumentare la forza e la resistenza.

Supervisione AIU

Nel 2016, la Divisione Intelligence e Investigazioni della World Anti-Doping Agency, insieme alla Global Athletics Safety Unit (AIU), Lanciato un progetto per studiare le pratiche di doping nell’atletica leggera keniota Con due obiettivi: capire come sviluppare pratiche doping per gli atleti kenioti per identificare partecipanti a tutti i livelli e creare una rete per affrontare questo problema nel Paese.

READ  Mondiali 2022: chi sono le 3 donne che hanno gestito per la prima volta una partita maschile nella storia dei Mondiali?

Come risultato di questo progetto, Il numero dei casi è in aumento tra i tanti atleti che hanno assistito al “boom” della maratona. Un modo per fare soldi in un paese la cui economia, in termini di dimensione del suo PIL, è classificata al 63° posto nel mondo.

Non vogliamo solo testare gli atleti, vogliamo educarli sulle sostanze che dovrebbero evitare

Sarah Chipotsi, Presidente dell’ADAK

Ma non ci sono solo atleti di secondo livello. I rigori hanno raggiunto anche i campioni olimpici e mondiali come Jemima Sumgong (medaglia d’oro alla maratona di Rio 2016), Wilson Kipsang (ex detentore del record mondiale di maratona), Aspel Kiprop (campione del mondo 1500 triple e oro olimpico di Pechino 2008) e Elia Mananjoy (campione del mondo 1500 a Londra 2017).

“C’è un problema di doping in Kenya”, ha spiegato. José Luis Terreros, Direttore Generale della Commissione Antidoping Spagnola (CELAD), a Ingra-Avedos, da Radio MARCA. “C’è un solo laboratorio per l’intero continente, ed è in Sud Africa, quindi i limiti nell’implementazione dei controlli o nel confronto dei campioni”.

Per tutti questi motivi, AIU ha intensificato lo sviluppo di seminari di formazione tra i giovani atleti in Kenya, Con la grande partecipazione della Federazione di Atletica Leggera del Paese. “Vogliamo non solo testare gli atleti, ma educarli sulle sostanze da evitare”, ha affermato Sarah Chipotsi, presidente dell’ADAK.

Tra le conclusioni del progetto lanciato nel 2016, spicca il fatto che “gli atleti in Kenya non hanno una formazione sufficiente sul doping e non ne tengono conto delle conseguenze”. Inoltre, “il ruolo dei medici locali e del personale paramedico (ad esempio i chimici) è strettamente correlato all’accesso delle sostanze vietate agli atleti e al loro ambiente”, che è uno dei punti su cui si è lavorato per combattere questo flagello .

READ  Brentford contro Tottenham Hotspur - Resoconto della partita - 23 aprile 2022