Febbraio 9, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Avviso sull’aumento delle vittime della carestia in Africa

Secondo l’ultima analisi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF), più di 35 milioni di persone, tra cui 6,7 milioni di bambini, non sono attualmente in grado di soddisfare i propri bisogni alimentari e nutrizionali di base. . e il Programma Alimentare Mondiale.

La situazione è particolarmente preoccupante nella regione di confine Liptako-Gourma tra Burkina Faso, Mali e Niger, dove 25.500 persone soffriranno la fame durante la stagione magra da giugno ad agosto del prossimo anno.

“Le prospettive per la sicurezza alimentare e nutrizionale entro il 2023 sono profondamente preoccupanti e questo dovrebbe essere l’ultimo campanello d’allarme per i governi della regione e i loro partner”, ha affermato Chris Nikoi, direttore regionale del WFP per l’Africa occidentale. Secondo il rapporto, nonostante le buone prospettive di raccolto e le stime positive della produzione locale di grano, l’insicurezza alimentare e la malnutrizione persistono e si diffondono dal Sahel ai paesi costieri.

Ha affermato che la crisi è guidata, oltre che dai conflitti armati, dall’insicurezza in corso, dalle crisi climatiche, dall’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e dalle conseguenze economiche della pandemia di COVID-19.

In Benin, Costa d’Avorio, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Sierra Leone e Togo, l’analisi ha rivelato un aumento del 20% dell’insicurezza alimentare nell’ultimo trimestre dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2021.

La vasta regione del Sahel che si estende da ovest a est attraverso il continente è “sull’orlo del disastro totale”, secondo Robert Joy, coordinatore subregionale della FAO per l’Africa occidentale.

Il rapporto aggiunge che la disponibilità di cibo nella maggior parte dei paesi sta diminuendo e che i prezzi dei fertilizzanti stanno aumentando.

READ  "Farsi prendere, morire o vincere" - Diario Digital Nuestro País

Le agenzie delle Nazioni Unite hanno aggiunto che la malnutrizione acuta nei bambini sotto i cinque anni è una delle principali preoccupazioni, in particolare nei paesi del Sahel e in Nigeria.

I tassi superano la soglia di emergenza del 15 per cento in alcune regioni del Senegal, della Mauritania, della Nigeria nord-orientale e del Niger.

Il tasso globale di malnutrizione acuta supera anche il 10% in molte aree intorno al bacino del lago Ciad, che comprende Niger, Nigeria e Ciad, così come le aree di confine tra Burkina Faso, Mali e Niger, aggiunge l’analisi.

RO/SE