Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bank of America afferma che l’esposizione alle azioni britanniche è “ridotta” nell’ultimo mese

Bloomberg – Sondaggio di Bank of America Corp. (diploma di maturità) mostra che gli investitori globali hanno ridotto le proprie allocazioni a azioni britanniche Il mese dopo che Liz Truss è diventata primo ministro.

L’esposizione ai titoli del Regno Unito è in calo, con accantonamenti in calo di nove punti percentuali rispetto al mese precedente, secondo un’indagine BofA sui gestori di fondi globali di ottobre. Il 33% degli investitori è ora sottoponderato in azioni britanniche, il massimo in quasi due anni.

I tagli fiscali non finanziati annunciati dal governo Truss alla fine del mese scorso hanno portato alla vendita di attività nel Regno Unito. Sebbene si siano ripresi dalle peggiori perdite sulla scia del cambio del Segretario al Tesoro e degli acquisti di debito di emergenza da parte della Banca d’Inghilterra, permane incertezza sulle politiche, sulla leadership e sull’economia del paese.

Il sondaggio BofA ha anche mostrato che gli investitori hanno sottovalutato la loro posizione sulle azioni dell’Eurozona nell’ultimo mese di 10 punti percentuali, lasciando il Regno Unito con il pessimismo degli investitori di mercato.

Un’altra indicazione del rovescio della medaglia è che il debito urgente e le azioni britanniche sono state le più popolari in ottobre.

Il sondaggio è stato condotto tra il 7 e il 13 ottobre, appena un mese dopo la nomina di Truss a primo ministro.

Maggiori informazioni su Bloomberg.com

READ  La capacità ridotta e l'aumento dei costi minacciano la logistica dei veicoli - El Mercantil