Maggio 17, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Benvenuti in Eden: i 10 momenti più scioccanti della serie

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per “Welcome to Eden”.

A poco a poco riprendiamo fiato e diciamo: cosa è appena successo?! Benvenuto nell’Eden lui è Serie A italiana Questo ti invita a, per quelli di noi che saltano avanti e non riescono a resistere a una bella maratona, quelli i cui occhi fanno male e finiscono con mal di testa stranamente confortevoli, possiamo solo dire una parola: sorpresa. La sorpresa sta cucinando, a poco a poco, come ogni buon film di suspense e capitolo per capitolo Ci hanno dato da mangiare un po’ di questa meravigliosa zuppa chiamata Benvenuto nell’Eden.

a partire dal sommario Sapevamo che era un movimento circolare. Uno di quei riccioli puzzolenti (per sempre) che ti insospettisce. Per molto tempo, questo progetto è stato classificato come una delle serie che ti sorprenderà per il suo dinamismo e il suo tema. “Tu sei felice?.‘, si interrogavano sulle prime recensioni della serie, in una sorta di confronto con il pubblico, come se esistesse Millennio Ho detto di sì, senza esitazione. Ma a parte questo e altre questioni filosofiche, cos’è una bella festa che non ci fa dimenticare tutto (anche per un momento)? E in questo, Benvenuto nell’Eden, ci ha catturato con parole semplici. Il primo momento di sorpresa.

Ovviamente, i momenti emozionanti in cui si raggiunge la serie ultimo O, in alcuni casi, con la conclusione di ogni capitolo tranne questo nuovo serie spagnola Ci affronta di sorpresa in sorpresa senza farci respirare. E ora, prendendo fiato, possiamo riassumere momenti Che ci ha lasciato senza parole e ci ha fatto rispondere Netflix “Sì”, in risposta al suo classico “Sei ancora lì?”

READ  Perché è diventato virale un video di Jim Carrey che bacia Alicia Silverstone - Prensa Libre

I 10 momenti più scioccanti di Welcome to Eden

In Welcome to Eden, gli eroi si preparano per il “viaggio della loro vita”.

NET/Netflix

Solo qui e ora conta…

Sappiamo che ogni buona festa di oggi deve iniziare con Peppas de Farroco. Che sia la nostra canzone in questo momento o solo una canzone piacere di colpa Un attimo, è innegabile dire che non ci ha commosso il primo inno della festa che ha iniziato il percorso verso l’Eden. Mentre ascoltiamo in sottofondo la canzone “Pepa y agua pa’ la seca”, incontriamo i nostri eroi: Zoa (Amaya abrasivo), Africa (Belinda), Giuditta (Sono Mina), Ebano (Diego Garissae CharlieTommaso Aguilera).

È chiaro che arrivare a quella che si preannuncia una festa esclusiva, a poco a poco diventa qualcosa di più, tutto grazie a Eden AzzurroÈ il nome del marchio di bevande energetiche che ha invitato i giovani alla festa. Ricezione di molte promesse con il seguente messaggio:Il tuo viaggio nella vita inizia ora“.

Morirete tutti su quest’isola

Ovviamente, stiamo tutti iniziando a dubitare della Eden Foundation. astrid (Amaya Salamanca) ed Eric (William Bavening), erano sospettosi sin dal primo momento. Ma tutto comincia a prendere una chiara strada quando si sa che dalla festa tenuta su un’isola che nessuno conosce, non si torna indietro. Dopo le scuse di mancanza di barche, maltempo e molto altro, conosciamo il destino degli ospiti con le parole: “Morirete tutti su quest’isola”. dentro il mio destino capitolo 3 che segna la morte di Aldo (Albert Barrow) e ci lascia senza parole per ciò che sta realmente accadendo nelle profondità oscure dell’Eden.

Il passato di Charlie

Dopo già annunciato La morte di Aldo, I quattro nuovi membri sono invitati a rimanere ad Aden. Attraverso la manipolazione, Eric e, soprattutto, Astrid, iniziano a comunicare con loro i loro traumi e le ragioni per cui hanno scelto la “festa della loro vita”. dentro capitolo 4 Tocca a Charlie, che si apre festosamente davanti alle domande di Astrid e finalmente parla del suo passato e dei suoi tormenti. Il suo passato lo ha tenuto lontano dalla sua famiglia, che lo ha incolpato per questo La morte della sua sorellinaQuando lui aveva solo 8 anni e lei 5 anni.

Amaya Parastore (Zoa) e Anna Mina (Judith) in Welcome to Eden.

Lucia Frigg/Netflix

Zoa scopre cosa è successo a Judith

Nico (Sergio Momo) e Zoa sono inseparabili, la coppia continua a cercare dove si trovi Judith, che Zoa non conosce dalla sua prima notte nell’Eden. Senza trovare una risposta, Zoa inizia a perdere la calma, una questione che non piace ai membri della Fondazione e lo scopriamo attraverso Bill (Begona Varga) che l’istituzione stessa non ha ancora deciso se Zoa appartenga ad Aden o se muoia. Nico, che è nell’Eden da molto tempo, aiuta Zoa e le mostra dove si trova Judith.