Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bitcoin si riprende dopo essere sceso brevemente sotto i 30.000$

Bloomberg – Bitcoin (XBT) ha recuperato da un calo al di sotto di $ 30.000, poiché la vendita di azioni ha rallentato e i mercati globali sono crollati.

Martedì il token digitale più grande del mondo è aumentato del 5,4% e veniva scambiato a $ 31.904 alle 10:15 a Londra. etere (XET) è salito del 6,4%, mentre anche monete come Solana e Avalanche erano in verde. Il rally delle criptovalute è arrivato con l’avanzata delle azioni in tutta Europa, evidenziando che le due classi di attività stanno negoziando fianco a fianco.

Il recente calo di Bitcoin ha portato a livelli visti l’ultima volta a metà del 2021, invertendo il mercato rialzista che ha raggiunto il picco a novembre. Se la calma durerà è una domanda senza risposta. L’inasprimento della politica monetaria per combattere l’iperinflazione sta riducendo la liquidità, creando un enorme ostacolo per gli asset speculativi come le criptovalute.

Michael Novogratz, il miliardario investitore di criptovalute che gestisce Galaxy Digital Holdings Ltd. Si aspetta che le cose peggiorino prima che migliorino. Una delle sfide per le risorse digitali è che vengono scambiate sempre più in linea con i titoli tecnologici, che sono interessati dall’aumento dei tassi di interesse.

“È probabile che le criptovalute vengano scambiate in correlazione con il Nasdaq fino a quando non raggiungeremo un nuovo equilibrio”, ha detto Novogratz lunedì alla chiamata sugli utili del primo trimestre di Galaxy, aggiungendo che Gli investitori potrebbero vedere “un mercato molto volatile, volatile e stimolante almeno per i prossimi trimestri prima che le persone sentano che siamo in equilibrio”.

Anche il mercato delle criptovalute Monitora TerraUSD, una stablecoin aritmetica che mira a mantenere un legame uno a uno con il dollaro. La valuta è scesa di quasi 60 centesimi sul dollaro prima di salire di nuovo sopra i 90 centesimi martedì.

READ  Le vendite di azioni Tesla di Elon Musk hanno raggiunto i 10 miliardi di dollari

Do Kwon, fondatore di Terraform Labs, che gestisce la blockchain Terra, si sta muovendo per supportare la stablecoin. La Luna Foundation Guard, un’associazione creata per supportare il token decentralizzato e la blockchain di Terra, ha affermato che emetterà circa 1,5 miliardi di dollari in prestiti in bitcoin e TerraUSD per rafforzare l’ancoraggio di TerraUSD al dollaro.

Kwon ha attirato l’attenzione del mondo delle criptovalute all’inizio di quest’anno impegnandosi ad acquistare fino a $ 10 miliardi in bitcoin per sostenere TerraUSD. La moneta Luna, che funziona in tandem con TerraUSD, è scesa di circa il 50% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di CoinGecko.

Crollo

Bitcoin è in calo di oltre il 50% da quando ha raggiunto il massimo record di quasi $ 69.000 a novembre e finora ha sottoperformato le azioni globali e l’oro nel 2022. Il recente calo l’ha anche tirato fuori dal range di trading ristretto in cui la moneta ha trascorso la maggior parte di quest’anno, portando alcuni analisti tecnici ad anticipare ulteriori problemi in futuro.

Jeffrey Haley, capo analista di mercato di Oanda, ha affermato in una nota che i modelli tecnici indicano che il bitcoin potrebbe scendere nella regione di $ 17.000.

“Realisticamente, ha bisogno di recuperare $ 37.000 per cambiare il panorama tecnologico e dare agli HODLer la speranza di dormire bene la notte”, ha scritto Haley.

– Assist di Yueqi Yang, Muyao Shen e Akshay Chinchalkar.