Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Blinken è arrivato a Panama per partecipare a un incontro regionale sull’immigrazione

Marta Gordon, vicesegretario di Stato panamense, ha salutato il capo della diplomazia statunitense alla Panama Pacific Station, lontano dal centro della capitale. L’Incaricato d’Affari dell’Ambasciata degli Stati Uniti nell’Istmo, Stuart Tuttle.

Altri membri di quella delegazione, tra cui il ministro della Sicurezza nazionale, Alejandro Mallorcas, erano arrivati ​​il ​​giorno prima in un avamposto e si erano immediatamente recati in un centro di assistenza per immigrati illegali nella provincia orientale di Darien.

Da gennaio a marzo di quest’anno, il confine forestale con la Colombia, a quella demarcazione, è stato il percorso verso gli Stati Uniti per 13.425 persone (il 17 per cento dei minori), mentre nel 2021 nello stesso periodo sono state registrate cinquemila 622 persone.

Secondo l’ordine del giorno, lo stesso martedì, Blinken incontrerà il presidente della Repubblica, Laurentino Cortizo, e discuterà di questioni relative alle relazioni con Russia e Cina, hanno confermato i media.

Il quotidiano, La Estrella de Panama, che la risposta internazionale a quanto sta accadendo nella guerra tra Mosca e Kiev si concentrerà anche sullo scambio di visitatori con l’ospite e ministro degli Esteri panamense Erica Moines.

Il quotidiano ha aggiunto che gli Stati Uniti sperano che i loro partner nella regione rispettino le sanzioni imposte alla Federazione Russa, imposte dall’Unione Europea e da Washington.

Più esplicitamente, l’analista Antonio Saldana ha osservato a El Periódico de Panamá che il vero punto di visitare l’istmo era allineare il “cortile” con i progetti della strategia di guerra americana promossa da Joe Biden.

Il quotidiano del mattino aggiunge che le relazioni di Panama con la Cina, con la quale ha stabilito relazioni diplomatiche nel 2017, occuperanno anche parte dei colloqui bilaterali tra Washington e Panama.

READ  La Cina sottolinea il ruolo della CELAC nella pace e nella stabilità regionali

Questa sera al Ministero degli Affari Esteri di Panama si terrà la sessione di apertura del Meeting Regionale sull’Immigrazione, che farà da preludio al Summit delle Americhe che si terrà a Los Angeles, California, Stati Uniti, dal prossimo 6 giugno -10.

L’incontro continentale si sta svolgendo poche settimane dopo che Washington ha revocato le restrizioni ai confini con il Messico, abrogando una norma che consente l’espulsione immediata degli immigrati, nota come Sezione 42, che porterebbe flussi a livelli inaspettati, secondo gli esperti.

Movimenti popolari come il Fronte nazionale per la difesa dei diritti economici e sociali, che martedì ha annunciato una marcia in memoria di coloro che sono caduti in questo risultato, si sono rifiutati di partecipare a Blinken e Mallorcas, il primo a Panama. Datato 9 gennaio 1964, per condannare l’arrivo degli inviati di guerra.

rgh / ga