Settembre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Brasile – Argentina cronaca, in diretta: polemiche, possibili sanzioni e novità, in diretta | ultimo minuto

Comunicato dell’ANVISA (Agenzia Nazionale per la Vigilanza Sanitaria)

Di fronte all’informazione che quattro giocatori argentini sono entrati in Brasile in violazione delle norme sanitarie del paese, annunciando false informazioni in forma ufficiale dall’Autorità sanitaria brasiliana, Anfisa ha incontrato i rappresentanti del Ministero della Salute e del Coordinamento del controllo delle malattie in Brasile. Il Ministero della Salute dello Stato di San Paolo questo sabato (4/9).

Dopo un incontro con le autorità sanitarie, è stato confermato, dopo aver visionato i passaporti dei quattro giocatori partecipanti, che gli atleti non rispettavano quanto dichiarato nel
La norma per l’ingresso dei viaggiatori in territorio brasiliano, stabilita dall’Ordinanza Ministeriale n. 655 del 2021, che stabilisce che i viaggiatori stranieri che negli ultimi 14 giorni siano transitati per Regno Unito, Sudafrica, Irlanda del Nord e India, non possono entrare in Brasile.

I giocatori coinvolti hanno dichiarato di non aver attraversato nessuno dei quattro paesi con restrizioni negli ultimi 14 giorni. I viaggiatori sono arrivati ​​in Brasile in aereo da Caracas / Venezuela a Guarulhos. Tuttavia, all’Anvisa sono giunte notizie ufficiose di presunte false dichiarazioni rese dai citati viaggiatori.

Quando è uscita la notizia, Anvisa ha immediatamente informato il Centro nazionale di informazione strategica per la sorveglianza sanitaria (CIEVS/MS), che coordina la rete CIEVS, responsabile della ricerca epidemiologica con lo stato di São Paulo e il comune di Guarulhos, affinché se viene indagato e rintracciato.

L’Anvisa, verificata la falsità delle informazioni fornite dai viaggiatori, ha chiarito di aver già provveduto a informare la Polizia Federale, affinché potessero essere immediatamente presi provvedimenti di competenza delle questure.

C’è un noto caso di non conformità con l’Ordine Ministeriale 655/2021 e le normative brasiliane sul controllo dell’immigrazione.

READ  Hamilton sceglie Bottas per il 2022

Anvisa considera la situazione un grave rischio per la salute, quindi ha consigliato alle autorità sanitarie locali di stabilire l’immediata quarantena dei giocatori, che non possono partecipare ad alcuna attività e devono essere impediti di rimanere in territorio brasiliano, ai sensi dell’art. 11 della Legge Federale n. 6437/77.