Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Brasile: i due figli di Bolsonaro si trasferiranno in Italia? | Il senatore Flavio e il deputato Eduardo hanno chiesto la cittadinanza italiana

Da Brasilia

Con la visita del Presidente eletto Luis Inacio Lula da Silva Proseguimento per Brasilia clan Bolsonaro, composto dal presidente e dalla sua progenie, è stato lasciato politicamente isolato e destinato a ritirarsi. Inoltre, i membri del gruppo che hanno lasciato il governo a gennaio hanno dato segni di ciò Possono trasferirsi in Italia.

Lula iniziò a lavorare sul cambiamento Questo giovedì mattina, presso la sede del governo ad interim, a pochi chilometri dal palazzo Alvorada, residenza Jair Bolsonaro È stato limitato dalla sua sconfitta nei sondaggi del 30 ottobre.

Da quel momento in poi, l’agenda ufficiale registrava meno di cinque ore di impegni a Palazzo Planaldo, sede del governo.

D’altra parte, Lula, che di fatto è un presidente ad interim, ha tenuto quattro ore di incontri ad alto livello con i leader del Congresso e della magistratura nel suo secondo giorno a Brasilia.

Fuga in Italia?

Ore prima che Lula arrivasse nella capitale, I due figli del Presidente, il senatore Flavio e il deputato EduardoSi è presentato inaspettatamente Ambasciata d’Italia Dovrebbero essere richiesti per essere forniti Cittadinanza.

La stampa ha chiesto a Flavio se avesse in mente di lasciare (fuggire?) il Paese, al che ha risposto con rabbia: “Quella ipotesi è ridicola”.

“Sono un senatore della repubblica e ho intenzione di correre per la rielezione nel 2026”, ha accusato, esagerando la sua determinazione a rimanere nel suo paese oltre la sconfitta di suo padre nella sua candidatura per la rielezione.

Flavio ed Eduardo si sono presentati di persona negli uffici della Missione Diplomatica, un gioiello architettonico progettato dall’ingegnere Pier Luiggi Nervi, situato nella parte meridionale del Brasile, vicino al Lago Paranova.

READ  Autorizzare avvocati locali ad aderire alla richiesta di espulsione dall'Italia contro l'esercito cileno

Conversione religiosa

Dopo la vittoria di Lula, i Bolsonaro sono praticamente scomparsi dai palazzi e dai social network.

Il presidente ha tenuto un discorso di meno di tre minuti, ignorando la vittoria di Lula, e poi ha rilasciato una dichiarazione sui social media congratulandosi con il vicepresidente eletto Geraldo Alcmin. di potere.

Non ci sono state notizie dalla casa di Alvorada questo giovedì, dove ogni giorno ci sono meno giornalisti in servizio.

In cambio, decine di giornalisti hanno accompagnato Il programma di Lula Nel suo nuovissimo ufficio Centro Culturale della Banca del Brasile, Fino ad allora la tua base operativa sarà Cerimonia di apertura al Palacio del Planado il 1° gennaio.

“Lavorerò 24 ore al giorno, non quattro”, come ha fatto Bolsonaro per tutto il suo mandato, iniziato a gennaio 2019, rispetto al leader del Partito dei Lavoratori (PT).

“Campo di libertà”

Jair Bolsonaro ha trascorso l’ultima settimana e mezza a porte chiuse ad Alvorada e, secondo alcune indiscrezioni, nella villa di suo figlio Flavio, dove potrebbe aver ottenuto le sue informazioni. L’ascesa della militanza di estrema destra È necessario l’intervento delle forze armate.

Uno di questi gruppi si trova davanti al Quartier Generale dell’Esercito, dove è allestito il “Freedom Camp”. Le richieste andavano dall’intervento militare all’annullamento della vittoria del PT.

Questo giovedì cento grossi camion hanno rinforzato l’accantonamento bolsonariano, da dove minacciano di avanzare verso il centro brasiliano, con l’obiettivo di accerchiare la Corte Suprema Federale o l’Alta Corte Elettorale.

Le giornate dei quartieri trascorrono tra preghiere e inni nazionali e militari con bandiere nazionali e cortei recanti iscrizioni come “SOS Forze Armate”.

READ  Juan Guillermo Cuadrado fa la storia in Italia: eguaglia il miglior record di Iván Ramiro Córdoba | Colombiani all'estero

Flusso multimediale

La visita di Flavio ed Eduardo Bolsonaro all’ambasciata italiana martedì mattina ha portato a speculazioni sulla stampa. I media hanno osservato due fatti. Da un lato, nonostante le voci inverosimili esistenti, sono andati insieme: Flavio preferirebbe riconoscere la vittoria di Lula ed Eduardo, associato all’estremista americano Steve Bannon, negherebbe la vittoria e vorrebbe scommettere su qualche esodo ribelle. Per l’acquisizione di capitale americano.

La seconda caratteristica degna di nota è che sono quasi andati in visita di stato con le loro guardie del corpo e veicoli ufficiali. Carattere politico. Diversa dalla procedura intrapresa dai privati ​​interessati a possedere un passaporto di un altro Paese.

processi

Questo è ciò che Brasilia sa Jair Bolsonaro Frustrato e in preda al panico per i risultati elettorali Sei casi giudiziari Riattivato una volta perso il forum privilegiato.

di alcuni Questi processi possono interessare Flavio ed Eduardo. Pur mantenendo la giurisdizione, potrebbero perderla se i loro colleghi in Parlamento lo dettassero.

Lula ha detto che i crimini commessi dall’estrema destra in questi giorni “devono essere indagati” e che i decreti di Bolsonaro, che hanno imposto cento anni di segretezza alle operazioni del suo governo, devono essere estinti.

Le dichiarazioni di Lula potrebbero spiegare l’improvvisa carriera italiana di Flavio ed Eduardo.