Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

BYD preme sull’acceleratore: per essere lanciato in Europa entro la fine dell’anno – Notizie – Ibridi ed Elettrici

BYD è uno dei maggiori produttori di veicoli elettrici in Cina. Situata come il secondo produttore del Paese asiatico, alle spalle del Gruppo SAIC, i piani di espansione dell’azienda puntano a conquistare mercati importanti come il Giappone e l’Europa. BYD ha appena annunciato un nuovo partner commerciale per l’antico continente, che consentirà di effettuare le prime consegne entro la fine di quest’anno. Due paesi saranno i pionieri nel ricevere le prime unità del marchio cinese.

Anni fa, BYD ha già tentato una mossa simile con gli importatori europei. La divisione automobilistica non ha avuto un grande impatto, anche se alcuni modelli potrebbero essere visti circolare per strada. però, La mancanza di affidabilità e la scarsità di una rete di laboratori formali ha posto un problema per una maggiore accettazione. A metà dello scorso anno, è stato fatto un nuovo tentativo 1500 unità BYD Tang in Norvegia. Il terzo tentativo sarà diverso poiché questa volta BYD ha scelto di trovare un partner commerciale per supportare l’atterraggio.

I cinesi hanno scelto Hedin Mobility come partner in questa stessa avventura. Sarà il distributore dell’azienda in Europa e attraverso una dichiarazione ufficiale ha rivelato i suoi piani per espandere BYD nella regione. La prima cosa è l’apertura di centri vendita e post vendita nelle principali città dei paesi in cui inizierà la commercializzazione: Svezia e Germania. Entrambi avrebbero l’onore di dire di essere stati i primi a vendere ufficialmente BYD sul suolo europeo.

Non è stato ancora deciso quali modelli arriveranno in Europa, ma BYD Seal è sicuramente tra questi

I responsabili dell’azienda sono stati felici di questo nuovo passo nella loro avventura imprenditoriale: “Siamo lieti di poter offrire al pubblico tedesco e svedese le tecnologie leader all’interno della nostra stimolante gamma di autovetture. Riteniamo che questo sia il momento perfetto per soddisfare la domanda dei consumatori di soluzioni più ecologiche. La nostra partnership con il rispettato gruppo Hedin Mobility ha un grande potenziale in Svezia e Germania. Insieme speriamo di sviluppare un futuro di trasporto sostenibile in entrambi i paesi”.

READ  L'elettricità scende del 18% e domani registrerà il suo prezzo più basso dal 9 gennaio

Al momento, però, non sono destinati a essere i primi modelli BYD a mettere piede nel Vecchio Continente Timbro BYD Sarà uno dei momenti salienti. La rivale Tesla Model 3 ha già conquistato il mercato cinese senza mai essere messa in vendita. La società ha ricevuto Oltre 60.000 prenotazioni Per i giorni in salone prima dell’inizio della commercializzazione. Il suo prezzo interessante e l’ampia autonomia, che arriva fino a 700 km sul ciclo CLTC, gli hanno permesso di guadagnare molti seguaci prima di calpestare l’asfalto.

Va detto che l’associazione di BYD con Hedin Mobility Group si riferisce esclusivamente alle autovetture. La divisione Trasporti e Veicoli Pesanti opererà in modo indipendente come prima. BYD ha potuto firmare diversi contratti per i suoi autobus elettrificati, potendo vederli in molte città d’Europa, come Madrid.