Maggio 26, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Caffè nicaraguense

Caffè nicaraguense

Scritto da Yosbel Bolin

Corrispondente della stampa latina in Nicaragua

Le spedizioni del grano aromatico, considerato un simbolo di orgoglio nazionale, hanno mostrato una crescita di oltre 300.000 tonnellate da ottobre 2021 allo stesso mese del 2022, secondo il record dell’Associazione degli esportatori di caffè (Excan).

Il presidente di Excan, Adolfo Lugo, ha commentato che c’è un calo dei prezzi nel mercato internazionale con impatti minimi sui produttori.

“Il prezzo medio oggi è di 160 dollari, ma le esportazioni che abbiamo ottenuto da ottobre a novembre mostrano un prezzo medio di 187 dollari”, ha spiegato.

I dati ufficiali indicano che il raccolto 2020-2021 ha generato circa 470 milioni di dollari, mentre il raccolto 2021-2022 è stato di 703 milioni di dollari. I mercati principali sono Stati Uniti, Europa, Asia, Africa e Oceania.

Per più di 50.000 coltivatori di caffè in Nicaragua, vivere dei chicchi aromatici fa parte di una cultura che parte dalla piantagione dei banchi fino al raccolto annuale.

Pertanto, lo sforzo per ottenere un caffè di buona resa rispettando gli standard di produzione con standard elevati fa sì che il governo concentri le sue iniziative in questa linea, incoraggiando i piccoli e medi produttori organizzati in cooperative.

Nel novembre dello scorso anno, l’amministratore delegato, guidato dal presidente Daniel Ortega e dal vicepresidente Rosario Murillo, ha annunciato uno studio sulle varietà Arabica e Robusta per conoscere la situazione attuale dei coltivatori.

Secondo Morillo, questa indagine verificherà anche l’età di queste piantagioni; Oltre a varietà ben consolidate e piantate.

Un’altra misura governativa che dovrebbe essere più efficiente è la realizzazione di centri di sviluppo tecnologico, laboratori e orti genetici con le migliori varietà.

READ  Un attore turco famoso per aver interpretato un poliziotto che acciuffa un ladro a Istanbul

Il miglior posto, il miglior gusto

Le prime notizie sull’uso e la coltivazione del caffè in Nicaragua risalgono al 1820, e da allora i coltivatori di caffè hanno perfezionato la produzione di questo elemento al fine di ottenere un infuso eccellente in grado di soddisfare i palati più raffinati.

Gli esperti affermano che è con questa dedizione che si raccoglie un chicco di alta qualità il cui sapore finale dipende dal luogo in cui viene coltivato, vicino a un vulcano attivo o sulle rive di un lago, rendendo il prodotto unico.

Le piantagioni si trovano nelle regioni centrali, nord-orientali e meridionali del paese, in terreni fertili con altitudini adeguate, dove le precipitazioni sono frequenti e consentono una crescita ottimale.

La coltivazione del caffè in Nicaragua è concentrata nelle province di Jinotega e Matagalpa, dove circa 34mila produttori, per lo più di piccole e medie dimensioni, si dedicano ai chicchi dorati.

Per il raccolto 2022-2023 (novembre-febbraio), il capo del ministero dell’Agricoltura stima la dinamica della produzione, che genera oltre mezzo milione di posti di lavoro ogni anno e rafforza le economie locali.

Il socio della cooperativa Bismark Jiménez, del comune di San Juan del Norte a Jinotega, 140 chilometri a nord di Managua, ha spiegato che la particolarità del caffè nicaraguense risiede nell’unione delle famiglie produttrici.

Caffè d’oro per l’esportazione

A Jinotega si trova il Centro Agricolo Santa Isabel, una delle aziende specializzate nella produzione di caffè d’oro per l’esportazione.

L’azienda, che merita quattro certificati internazionali, ha un’azienda di circa 423 ettari, di cui aspirano a ottenere 1.500 tonnellate per la stagione.

Il proprietario dell’azienda Osman Gutiérrez ha notato che tra le varietà ci sono Caturra, Catuaí, Marsigliese e Obata e stanno attualmente cercando di introdurre Arará.

READ  I collaboratori sanitari cubani incontrano Raúl e Diaz-Canel (+ FOTO) - Escambray

In questo senso ha indicato gli anni di lavoro che svolgono con varietà favorevoli alla qualità, che permette di mostrare risultati attuali.

“Abbiamo cercato di combinare azioni tra ambiente e produzione di caffè in modo che il raccolto sia sostenibile e contribuisca così alla cura della natura”, ha sottolineato il produttore.

arco / ybu