Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Camilo comunica con i giovani attraverso il programma “Grammy nelle scuole latine”

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 dicembre 2021 – 14:06

Los Angeles (USA), 9 dicembre (EFE). Il cantante colombiano Camilo è il nuovo ospite di Latin Grammy in Schools, un progetto della Latin Grammy Cultural Foundation dove i giovani che desiderano dedicarsi alla musica possono apprendere in prima persona i segreti e le chiavi dei tuoi artisti preferiti.

In una videochiamata con Evie, Camilo ha ammesso: “Sono un eterno tirocinante e lo dico con grande orgoglio. Sono uno studente fisso e questo è un segno che amo indossare”.

Questa versione virtuale del Latin Grammy nelle scuole, che è stata preregistrata a novembre, può essere guardata questo giovedì alle 20:00 BST sul canale Latin Grammy su YouTube.

Como parte de este programa educativo, la Fundación Cultural Latin Grammy y Ford Motor Company Fund ha donato strumenti per valore di 40.000 dollari (massimo 35.300 euro al cambio effettivo) al Robert Morgan Educational Center e al Hialeah Gardens Middle School, ambos en Florida United Stato).

Inoltre, gli studenti dei due centri hanno partecipato a una sessione di conversazione e domande con Camilo.

La cantante colombiana si unisce così a una lunga lista di artisti che hanno già partecipato a Latin Grammy nelle scuole, tra cui Callie 13, Becky G, Carol G, Luis Fonsi, Gente de Zona, Jesse & Joy, Natalia Laforcade, Thalia o Carlos Vives.

Vincitore di cinque Latin Awards – quattro dei quali all’ultimo concerto di novembre – Camilo ha mostrato la sua gioia nel sapere che il comfort nella scena musicale è più assicurato.

“Sono felice di sapere che ci sono opportunità per i giovani che sognano di vivere nella musica per ottenere risorse per studiare e modi per tenere gli strumenti musicali”, ha detto.

READ  L'impatto della musica sul casinò?

“Sono assolutamente certo che uno strumento musicale può cambiare la vita. Per me, la mia chitarra è la mia vita e i miei libri di storia”, ha aggiunto.

L’autore di “KESI” o “Vita ricca” con un sorriso ha evitato l’idea che potesse essere un maestro per questi giovani.

Ricorda: “Come insegnante o insegnante, non sono niente. Ho molto poco (…) Non molto tempo fa mi sedevo dove stavano seduti a sognare se potevo guadagnarmi da vivere con questo o no”.

Ma ha indicato che era interessato a chiacchierare con i giovani sulla bellezza della musica e su altre cose non così belle.

“In generale, tutte le strade di qualsiasi razza e commercio dovrebbero avere le proprie luci e ombre”, ha detto.

Lì Camilo ha parlato del suo amore per la musica e la creatività, ma ha anche menzionato alcuni dei “fantasmi” che perseguitano gli artisti, come “blocco creativo, silenzio, mancanza di attenzione o critica”.

Tuttavia, Camilo ha mostrato la sua fiducia nella sua capacità di trasferire quei nuovi talenti nella musica a quei nuovi talenti, ispirazione e ottimismo che lo hanno spinto ad essere una delle più grandi figure della musica spagnola in questo momento.

“Sono orgoglioso di condividere con loro la chiarezza di sapere che chiunque può realizzare i propri sogni”, ha concluso. EFE

dvp / asl / acm

(Video)

© EFE 2021. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi EFE, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA, è espressamente vietata.