Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Centinaia di studenti e professionisti cubani cercano di raggiungere la Grecia come incentivo per Spagna e Italia (video)

Importante rete di notizie Al Jazeera Esplora come la Grecia è diventata un’altra importante destinazione per gli immigrati cubani che cercano di raggiungere la Spagna o l’Italia.

Più di 600 persone, per lo più studenti e professionisti, hanno messo da parte le loro scarse risorse nelle ultime settimane e tutte le speranze di cercare di raggiungere questo obiettivo, che dal 2015 è diventato il miglior gateway per gli immigrati. Il mondo. Area Schengen Condiviso da 26 paesi europei.

I cubani viaggiano senza dirottatori o coyote cercando di raggiungere l’Unione Europea con un volo iniziale per L’Avana-Mosca e poi verso la capitale Belgrado. Serbia Da lì procedono verso il confine greco attraverso la Macedonia settentrionale. Un altro itinerario è a L’Avana-Mosca, poi a Minsk, la capitale della Bielorussia, e da lì a Belgrado via Istanbul.

Juan, un cubano che iscrive i suoi compagni nella lista delle richieste di asilo, ha raccolto 400 firme ei media hanno promesso che almeno 200 si sarebbero rifiutati di firmare.

Il registro afferma che la maggior parte sono studenti e professionisti di età inferiore ai 50 anni, molti con bambini.

Tutti i cubani intervistati da Al Jazeera hanno citato il deterioramento dell’economia e la repressione come ragioni per lasciare Cuba.

“Non abbiamo piani”, ha detto ad Al Jazeera Laura, 27 anni, co-proprietaria di un ristorante all’Avana.

“Abbiamo venduto tutto, comprato i biglietti e siamo andati in Russia”, ha confessato la ragazza.

Il rapporto sottolinea che una volta in Grecia, affrontano circostanze difficili in cui intervistano un cubano di nome Carlos, che afferma di aver speso $ 2.000 in nove tentativi falliti di trasferirsi in Germania o in Spagna e ora è senza soldi.

READ  Sergio Paris sull'attualità in Italia: "Serve continuità"

Tuttavia, dice che devono legarlo per riportarlo a Cuba.

“Come democrazia, la Grecia rispetta i diritti umani. Cuba non ha democrazia né diritti umani”.

Nel 2017 è stato approvato dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni delle Nazioni Unite (OIM) La rotta tra Cuba e la Spagna È diventato un itinerario comune per i cubani in tutta la Russia e nei Balcani.