Maggio 29, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Chi paga i tuoi premi?  Uno studio dice che i titoli sono in debito

Chi paga i tuoi premi? Uno studio dice che i titoli sono in debito

Bloomberg – Secondo uno studio pubblicato dalla Federal Reserve, i premi delle carte di credito sono redditizi solo per chi sa sfruttare il sistema.

consumatori con il meglio punteggi di credito Beneficiano di più perché tendono a spendere di più (e quindi a guadagnare più premi come cashback o miglia) e pagano in tempo, Secondo lo studio. I titolari di carte con punteggi di credito bassi spendono troppo nel tentativo di guadagnare più punti e sostenere pagamenti di interessi più elevati sui saldi in sospeso.

In totale, gli economisti stimano che ogni anno vengano trasferiti circa 15,1 miliardi di dollari da aree con meno istruzione ad altre con più istruzione, da aree più povere a aree più ricche e da aree con popolazioni minoritarie più elevate a aree più bianche. Secondo loro, i risultati dipendono non tanto dal reddito quanto dal livello di sviluppo finanziario.

“I premi delle carte di credito sono spesso descritti come un meccanismo di ‘Robin Hood al contrario’ in base al quale i poveri sovvenzionano i ricchi”, scrivono i ricercatori. Tuttavia, i nostri risultati mostrano che questa spiegazione è nel migliore dei casi incompleta.

Le carte premio sono molto popolari negli Stati Uniti, rappresentando il 60% di tutte le nuove carte nel 2019, secondo il documento. Le società finanziarie offrono spesso tassi di interesse più bassi rispetto alle carte senza premio per attirare i clienti.

Le banche traggono vantaggio dalle carte premio in tutti i punteggi di credito, secondo i ricercatori, ma traggono maggior vantaggio dai titolari di carte semi-primarie e principali, ovvero quelli con una situazione finanziaria equa o buona, secondo il documento. Con clienti con un basso rating creditizio, le banche guadagnano principalmente dal pagamento degli interessi.

READ  Vendita calda: cos'è un evento di e-commerce in Messico e come funziona?

Secondo i ricercatori, le carte premio inducono i consumatori ad alto e semi-basso rischio a “spendere di più e prendere in prestito di più” sulle loro carte di credito, rispetto a coloro che utilizzano carte non premio.

Lo studio è stato condotto da economisti della National University of Singapore, del Fondo monetario internazionale, del Center for Economics and Policy Research e del Federal Reserve Board.

Leggi di più su Bloomberg.com