Novembre 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Chiudono per 40 minuti una parte dello spazio aereo spagnolo a causa del ritorno dei resti di un missile cinese | Huelva 24

Il 31 ottobre, la Cina ha lanciato uno dei suoi missili Long March 5B da Wenchang Space Launch Center (Hainan). Con questo lancio, la terza e ultima unità è stata inviata alla stazione spaziale cinese [Img #310420]Tiangong: Mingtian. Ora, il missile deve entrare di nuovo nell’atmosfera terrestre, ma ha perso il controllo.

Durante la discesa orbitale, la navetta Long March 5B, responsabile del trasporto di parti per la costruzione della stazione spaziale cinese Tiangong, potrebbe passare sopra la penisola iberica e cadere prima del previsto.

Fonti informate hanno indicato che gli orari dei voli torneranno gradualmente alla normalità durante le “prossime cinque ore”. Lo spazio aereo catalano è stato “completamente” limitato venerdì mattina a causa del passaggio di un oggetto spaziale.

“A causa dei rischi associati al passaggio dell’oggetto spaziale CZ-5B attraverso lo spazio aereo spagnolo, i voli sono stati completamente limitati dalle 9:38 alle 10:18 in Catalogna e in altre comunità, ha riferito la Protezione civile in un tweet da questa presa su Venerdì da Europa Press.

Allo stesso modo, la Protezione civile lo ha chiarito Gli aeroporti e le autorità competenti sono stati informati di tale procedura.

in Baleari, Anche i voli sono stati limitati a 40 minuti. Come riportato dal Direttore Generale del Trasporto Marittimo e Aereo del Governo, Xavier Ramis, in dichiarazioni a IB3 Radio compilate da Europa Press, il missile ha già attraversato la zona di controllo spagnola e le restrizioni sono già state revocate.

Secondo Ramis, l’incidente ha causato ritardi e le operazioni si riprenderanno gradualmente nel corso della giornata. I voli tra le isole non sono stati interessati.

READ  Telefoni ultrasottili senza confini, molto più vicini

Trattandosi di un ritorno incontrollato, Non è possibile prevedere con precisione il percorso dei detriti e dove cadranno. Questa previsione potrebbe essere disponibile solo poche ore prima dell’impatto, ha riferito Eurocontrol.

Ciò ha reso necessario definire un “tasso zero” per alcune aree dello spazio aereo spagnolo. Ciò limita il numero di voli che possono operare e può portare a deviazioni di percorso in volo. Il “tasso zero” era inizialmente fissato tra le 8:19 e le 12:17.