Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Christian Taubira vince le primarie di sinistra in Francia

Il processo di nomina del candidato alle elezioni di aprile si è svolto tra il 27 gennaio e le 17:00 ora locale di questa domenica, con la partecipazione di 392.738 persone su 467.000 registrate, ovvero l’84 per cento.

Taubira ha vinto una bizzarra primarie, in cui gli elettori hanno dovuto classificare i candidati online nelle categorie di “molto buono”, “buono”, “abbastanza buono”, “accettabile” e “inadeguato”.

L’ex ministro durante l’amministrazione del socialista François Hollande (2012–2017) ha fatto meglio nella media dei criteri degli elettori, in un voto che ha squalificato il leader di La Francia Insumisa, Jean-Luc Mélenchon, dal farne parte; l’ecologo Yannick Gadot, sindaco della Parigi socialista, Anne Hidalgo; Il candidato del Partito Comunista, Fabian Russell.

Tuttavia, gli organizzatori delle primarie popolari hanno tenuto la maggior parte di loro alle votazioni digitali, con Tobira al primo posto con “più”, seguito da Gadot con “più OK”, Melenchon con “un po’ meno”, Pierre Larrotoro con “più accettabile” e Anche Hidalgo Con “più accettabile”, tra gli altri.

Alcuni esperti hanno avvertito che elezioni non accettate da figure di spicco della sinistra potrebbero ritorcersi contro, creando confusione tra i potenziali elettori per questo settore della politica francese, in cui Melenchon è al quinto posto e Gadot è migliore nei sondaggi, sesto.

Il tempo lo dirà e la sinistra è lontana dall’avere un candidato unificato per il primo turno del 10 aprile, in una corsa in cui i sondaggi mettono il presidente Emmanuel Macron come il candidato chiaro, e sembra essere al sicuro nel sondaggio del 24 aprile. Aprile, mentre la conservatrice Valerie Pecres e l’estrema destra Marine Le Pen combattono fianco a fianco per l’altra piazza.

READ  Lula per consolidare alleanze politiche contro Bolsonaro in Brasile

Dopo aver appreso di essere la vincitrice delle controverse primarie popolari, Tobira chiede l’unità e annuncia che parlerà con gli altri candidati progressisti.

Diceva che bisogna trovare il modo, il linguaggio e il modo per unire la sinistra e la sua sensibilità.

I critici delle primarie hanno sottolineato il poco tempo rimasto prima delle elezioni e la differenza di programmi su alcune questioni chiave.

mgt / wmr