Gennaio 28, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cinque fatti su Pinocchio prima della sua prima su Netflix

Pinocchio, diretto da Guillermo del Toro, debutterà su Netflix il 9 dicembre. Foto: imdb.com

Fernando Criollo. (IO)

Uno dei titoli in arrivo come parte delle anteprime di Netflix Dicembre è “Pinocchio”. Questa nuova produzione non è solo un remake del classico racconto universale, ma arriva anche da uno dei grandi registi dell’America Latina: Guillermo del Toro.

La prima di questo film è prevista per la prossima volta 9 dicembre Nel 2022. Prima che arrivi sulla piattaforma di streaming, abbiamo esaminato alcuni dettagli di produzione, che ancora una volta hanno dato vita sullo schermo a uno dei classici della letteratura mondiale.

Prima volta Guillermo del Toro

Il pluripremiato regista Guillermo del Toro si prepara a dirigere il suo primo lungometraggio. Film d’animazione su Netflix, con un progetto che è stata la passione della sua vita.

Pinocchio sarà il prossimo film di Del Toro Vicolo delle anime perdute (2021). Prima, il regista messicano si era fatto una reputazione con film come Hellboy, Il labirinto del fauno o La forma dell’acqua. Con quest’ultimo ne vinse quattro Oscar l’anno scorso, tra cui Miglior regista e Miglior film.

Questa è la seconda produzione di Guillermo del Toro presentata in anteprima quest’anno su Netflix. A ottobre, una serie antologica chiamata Gabinetto delle curiosità di Guillermo del Toro produzione messicana

Classico gioco in stop-motion

“Pinocchio” è basato sull’opera originale dello scrittore italiano Carlo Collodi Fu pubblicato come vignetta su un quotidiano italiano nel 1882.

Da allora, diverso Citazioni In teatro, televisione e cinema. Tra questi spicca la versione animata dei Disney Studios del 1940.

Nel 2002 è uscita un’altra versione, diretta e interpretata dall’attore italiano. Roberto Benigni. Recentemente, Walt Disney ha pubblicato un “remake” live-action di “Pinocchio” diretto da Roberto Zemeckiscon Tom Hanks al comando.

READ  Secondo Frank Grillo, il Purge 6 sta già andando avanti

La versione di Guillermo del Toro si presenta come un commovente musical realizzato con la tecnica Fermare il movimentocioè creati da immagini che in sequenza generano un senso di movimento.

Storia sentimentale

Il regista preparerà la scena per questa nuova versione di Racconto classico Pinocchio nell’anno 1930 in Italia.

Nella nostra storia, Pinocchio è A anima innocente Con un padre indifferente, perso in un mondo che non riesce a capire”, dice il regista a proposito della storia da portare sullo schermo.

Nel film, la bambola trasformata in bambina intraprende un viaggio straordinario che porta a una comprensione più profonda di suo padre e Il mondo reale.

Una versione più oscura della classica storia per bambini di una bambola di legno trasformata in un vero ragazzo sopravvissuto.

“Nessuna forma d’arte ha influenzato tanto la mia vita e il mio lavoro animazione“Non ho mai avuto un rapporto così profondamente personale con nessun personaggio della storia come con Pinocchio”, ha dichiarato il regista in una nota.

Equipaggio di prima classe

Guillermo del Toro è co-regista di questo film con Marco GustafsonConosciuto per il suo lavoro in produzioni come “Fantastico Mr. Fox” o “Scappa come puoi”.

Per dare voce ai personaggi di questa storia, ha partecipato il messicano Gregorio Mann Come Pinocchio e Davide Bradley Come Geppetto.

Il cast comprende anche attori come Ewan McGregorRon Perlman, Finn Wolfhard, Cate BlanchettTilda Swinton, Christoph Waltz, tra gli altri.

Dietro le quinte del MOMA

Il celebre film e regista sarà omaggiato con una mostra tematica presso Museo di Arte Moderna (MOMA) di New York.

READ  Nuova fase della campagna Samsung che mostra la magia del calcio attraverso un'esperienza connessa - Samsung Newsroom Malaysia

In connessione con la prima, presenterà Moma Guillermo del Toro: Creazione di Pinocchio. La mostra sarà aperta al pubblico dall’11 dicembre al 15 aprile 2023.

L’obiettivo è mostrare il processo di creazione di questo film. I visitatori potranno fare un giro della mostra sotto forma di gruppo fotograficoDove verranno svelati il ​​processo di creazione, il design e la fotografia utilizzando la tecnica dello stop motion.

Guillermo del Toro è stato un prezioso membro della famiglia Moma negli ultimi 30 anni, sin dal suo debutto cinematografico. “Crono” Nel 1994 fino alla nostra prossima mostra dedicata al suo ultimo capolavoro “Pinocchio”. “Non vediamo l’ora di onorare l’uomo che ama il cinema con tutto il cuore di fronte alla comunità amante del cinema del museo”, ha dichiarato il curatore Rajendra Roy in una nota.


Visita i nostri portali: