Febbraio 5, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Club del Ricamo di A Coruña, uno spazio per fuggire dalla routine e stimolare la creatività

La Royal Spanish Academy (RAE) definisce la parola “ricamo” come Cosa si sviluppa “dall’arte e dalla bellezza”.ma Lúa Mosquetera, creatore Club del Ricamo A Coruñaaggiunge due aggiunte: Passione e creatività Ovunque. I fan di questa disciplina tecnologica da supercittà hanno avuto la fortuna di avere lo spazio per condividere tecniche (e storie di vita) per quasi dieci anni grazie a Il progetto ideato da questa giovane donna di Miño (A Coruña) nel 2016.

“Negli anni Mi sono reso conto che non vale la pena vendere questo tipo di arteperché ci vogliono molte ore e lavoro, quindi l’ho pensato Era meglio condividere le mie conoscenze Con altre persone che hanno provato la mia stessa passione ”, spiega Lúa Mosquetera quindicimilache aggiunge che “Mi è venuta l’idea di club di ricamo che si trovano in diversi paesi dell’America LatinaCome il Messico o l’Argentina, dove ogni settimana un gruppo di persone si incontra per condividere consigli ed esperienze».

Ricamo su telai in legno.

E così, questo imprenditore e scrittore di affari, tipo Anche se sei uno strano e sei un uccello S Vivo!Questo progetto è iniziato nel 2016.All’inizio non sapevo se questo tipo di dinamica avrebbe funzionato.perché pensavo che le persone avrebbero imparato quelle tecnologie che non conoscevano e non ci sarebbero più tornate, ma ovviamente mi sbagliavo di grosso.” E cioè, durante tutti questi anni, Il Circolo del Ricamo contava né più né meno di 300 studenti.

luau Ricorda con grande affetto la sua prima allieva, Raquel – che ha chiamato “Gli occhiali”. “La stragrande maggioranza delle persone viene non solo per ricamare, ma anche per parlare e incontrare altre persone che condividono il loro stesso hobby. Ho incontrato molti dei miei cari amici in questo postoche serve anche come evasione dalla routine quotidiana.”

Ogni capitolo è un nuovo inizio

Lúa Mosquetera conferma che sebbene il club abbia iniziato il suo viaggio nel 2016 quindicimila Che “ogni capitolo è un nuovo inizio”, da allora “Ci sono sempre nuovi studenti che arrivano al Club del Ricamo“.” Tutti arrivano alla loro prima lezione con una certa trepidazione Pensano di non sapere come fare nientema siccome non è un laboratorio tipico in cui si insegna loro con istruzioni molto forti, saranno sorpresi, perché troveranno un gruppo di persone che farà qualcosa di più del semplice ricamo: chiacchierando e ridendo.”

Attualmente le persone interessate possono partecipare in tre diversi orari: giovedì dalle 19:00 alle 21:00 e domenica dalle 12:00 alle 14:00 e dalle 19:00 alle 21:00.. Inoltre, anche coloro che risiedono a Santiago de Compostela hanno la possibilità di godere di questi incontri, che di solito si svolgono ogni 15 giorni. Questi seminari – che Studiare a La Mapache (al n. 2 di via Cuesta de San Agustín a A Coruña e al n. 18 di via Santiago de Chile a Santiago de Compostela) – Costa 10 euro e non c’è obbligo di soggiorno. Nuovi posti aperti ogni lunedì per chi è interessato, quindi non pagare la quota a meno che non effettui una prenotazione.

Studenti in un laboratorio del club del ricamo.

per tutti i livelli

Il fondatore del club conferma che “Non è necessario saper ricamarepoiché l’interesse è interamente dedicato a “con l’aggiunta di quello”Ho studenti che non hanno mai preso un ago in vita loromentre altri ricamano da tutta la vita e usano questi piccoli momenti per condividere spazio ed esperienze”.

La stragrande maggioranza delle persone che frequentano questo club sono donne, ma Lúa lo spiega con grande orgoglio Alcuni uomini sono anche incoraggiati a provare questa specializzazione in arte. “È molto interessante vedere come condividiamo lo stesso spazio per due ore con le persone Dai 18 ai 70 anni, quasi. In effetti, alcuni dei suoi studenti più giovani aiutano i loro figli più grandi a navigare su Google per trovare video che spiegano nuovi punti.

spazio rinato

Il ricamo è una disciplina artistica Ci vuole molta attenzioneQuesto è il motivo per cui i professionisti della salute mentale lo consigliano a persone che soffrono di vari disturbi, come la depressione. “Ti costringe a socializzare e condividere i problemi quotidianima ti aiuta anche a meditare perché focalizzi la tua attenzione sull’inserimento e la rimozione dell’ago e vedere come sta procedendo il progetto”, osserva Lúa Mosquetero, che conferma che “oggi, È più importante che mai dedicare tempo alla cura di sé“.

La maggior parte di questi progetti viene realizzata su scaffali di legno dove si trovano gli studenti Ricamano testi di canzoni, fiori e persino vecchie fotografie. Altri, invece, scelgono di personalizzare capi diversi, come magliette, camicette, giacche o giacche. “In una delle mie ultime lezioni, ho lavorato da ragazza con alcuni fazzoletti appartenuti a sua nonna”, ricorda con affetto Lúa Mosquetera.

Come molte altre attività, Embroidery Club ha resistito alla pandemia di Covid-19. “Questo periodo di tempo è stato molto difficile, poiché non c’era modo di continuare le lezioni e quando siamo tornati gradualmente alla vita normale – pur dovendo rispettare rigorosamente le misure sanitarie – molti studenti hanno avuto paura di frequentare. Quindi, inevitabilmente, lo spazio si è raffreddato. “Due anni dopo, Il Club del Ricamo ha riacquistato tutto il suo fascino E Lúa Mosquetera afferma che il suo obiettivo per il 2023 è tanto ambizioso (“o piccolo”) quanto continuare a incontrare nuove persone disposte a dare una possibilità a questa disciplina.

READ  Il gioco che ha vinto il titolo di miglior sparatutto dell'anno e si ottiene con un enorme sconto su Steam